Epoca e Classiche

pubblicato il 1 febbraio 2011

Yamaha Classic Race Team al Tourist Trophy 2011

Cinquant'anni di gare per il marchio di Iwata

Yamaha Classic Race Team al Tourist Trophy 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha Classic Race Team al Tourist Trophy 2011 - anteprima 1
  • Yamaha Classic Race Team al Tourist Trophy 2011 - anteprima 2
  • Yamaha Classic Race Team al Tourist Trophy 2011 - anteprima 3

Il fascino del TT di Man, di quella gara pericolosa, di quelle 37,73 Miglia di circuito di montagna (60,720 Km), dove tutti coloro che partecipano, meriterebbero un plauso solo per il coraggio (o forse un pollice verso per l’incoscienza). Se l’Isola di Man festeggia quest’anno il centenario, c’è qualcun altro che festeggia invece il mezzo secolo di gare: Yamaha.
Giusto per fare un minimo cenno storico, ricordiamo che il primo miglior piazzamento della Casa dei tre diapason, fu del giapponese Fumio Ito, giunto quinto nella classe Lightweight TT 250cc. Yamaha ha naturalmente ha confermato la sua presenza con un team di vecchie glorie del motociclismo mondiale, denominato Yamaha Classic Race Team. Il team, di origine olandese, sarà formato da piloti e moto che hanno corso e vinto al TT di Man, che tutti insieme percorreranno un giro in parata, grazie allo sponsor della bevanda energetica Monster Energy, che sponsorizzerà anche Ian Hutchinson con una YZF-R1.

TANTI CAMPIONI
La line up include un team internazionale. Sicuramente il nome più importante è quello del Campione del Mondo Phil Read, il pilota più vittorioso di Yamaha, con ben otto TT vinti e che avrà a sua disposizione una RD05A 250cc, moto che ha guidato nel Campionato del Mondo nel ’68. Una delle più grandi glorie del TT, farà dunque la sua prima apparizione dopo lungo tempo su una Yamaha. L’ultima volta fu infatti nel lontano 1972.
Dalla Germania, ci sarà Diter Braun, Campione del Mondo nel 1970 e nel 1973, nonché vincitore del TT nel 1970, che parteciperà in sella ad una Yamaha YZ634 350cc. Il sette volte vincitore del TT di Man, nonché compagno del Campione del Mondo Chas Mortimer che corse sull’isola nel 1972, sfilerà insieme a quest’ultimo, che a sua volta guiderà una Yamaha TZ750.

L’australiano Kel Carruthers, vincitore nel 1970 nella categoria Lightweight TT 250cc, rinnoverà la sua "conoscenza" del pilota finalista con il quale si giocò il campionato mondiale, Rod Gould. Gould sarà su una YZ635 250cc, la stessa con la quale prese parte insieme a Barry Sheene al Campionato del Mondo.
Non mancherà poi Tommy Robb, che rievocherà la sua popolare vittoria che ottenne nel 1973 nella classe Lightweight TT 125cc. In questa occasione porterà a "spasso" una YZ623cc, con il quale vinse gare memorabili.
Il team si completa poi con i finlandesi Pentti Korhonen, che sarà in sella a una 350 4 cilindri, la RR08A, e Schurgers Jos che userà la quattro cilindri RA31A 125.
Il quadro si chiude con l’americano Steve Baker, Campione del Mondo classe 750cc, un pilota che è stato inserito nella AMA Motorcycle Hall of Fame nel 1989. Famoso per il suo stile funambolico, vanta l’esclusività dell’esser stato il primo americano campione del mondo nella classe 750cc nel 1977. Baker arrivò poi secondo dietro a Barry Sheene lo stesso anno, nella categoria 500cc, vincendo poi sempre nel ’77 la 200 Miglia di Daytona. Il 2011 sarà per l’americano l’esordio sull’isola.
Il team olandese porterà con sé ulteriori vecchie glorie, che saranno esposte sulla tribuna dal giorno di mercoledì 8 giugno. Tra le moto in mostra ci saranno la RD56 del 1964 di Phil Read e la vincitrice del TT del 1960, la RA97 di Bill Ivy.

Oltre alla sfilata che si svolgerà nella giornata di venerdì 10 giugno, la squadra prenderà parte anche alla manifestazione notturna presso Douglas Promenade di mercoledì 8 giugno.
Un ulteriore evento si svolgerà ad inizio mattinata il giorno giovedì 9 giugno, e comprenderà moto e piloti in tenuta dell’epoca presso la corsia dei box. Tutti i fan e gli spettatori potranno così toccare con mano le moto, ma soprattutto incontrare i propri beniamini, yamahisti dell’epoca, nel "Day of Champions".

Ferry Brouwer, proprietario del team Yamaha Classic Racing Team ha commentato: "Siamo lieti che il 50 ° anniversario della Yamaha sia in coincidenza con le celebrazioni del centenario della "Mountain Course", e siamo sicuri che i fan del Tourist Trophy potranno godere della vista e dei suoni di queste motociclette spettacolari. E in più ci sarà la possibilità di vedere dei piloti leggendari da vicino".

Allan Bell MHK, Ministro del Ministero dello Sviluppo Economico ha così esordito in merito: "Siamo molto lieti di condividere questo anno speciale nella storia della IOM TT Races con la Yamaha Classic Racing Team, che festeggerà quest'anno il 50° anniversario con noi".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Epoca e Classiche , gare , epoca , personaggi famosi , vintage


Top