Attualità e Mercato

pubblicato il 29 gennaio 2011

Pulizia dopo un incidente: utile

A Fano, il servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza post sinistro

Pulizia dopo un incidente: utile

Chi va in moto lo sa bene: arrivare su una scena di un incidente, con vetri e pezzi di carrozzeria sull’asfalto, è davvero pericoloso. Se hai un’auto o un mezzo pesante, non si tratta di un problema così grosso; ma per un centauro le cose cambiano, specie se l’asfalto è poco illuminato. Si rischia addirittura di fare a nostra volta un incidente, per uno slalom improvvisato. Per questo, è utile la convenzione tra l’amministrazione comunale di Fano (Pesaro Urbino, nelle Marche), l’assessorato alla Polizia municipale e sicurezza, e la Società "Sicurezza e Ambiente" per garantire, in situazione di emergenza, il ripristino delle condizioni di viabilità post incidente. Lo riporta ilRestodelCarlino.it .

TUTTO PULITO
L’obiettivo è rendere, il prima possibile, pulizia la sede stradale, eliminando vetri, detriti, parti dei veicoli coinvolti nel sinistro. Senza contare liquidi inquinanti, residui solidi non biodegradabili e altri materiali o di condizioni di pericolo per la fluidità del traffico e dell’ambiente: olio, carburante, pezzi di plastica. Chiaramente, il servizio non ha nulla a che vedere con gli eventuali soccorsi in caso di feriti. Se contattata per telefono, entrerà così in azione tempestivamente una squadra attrezzata per l’aspirazione, il recupero e lo smaltimento di rifiuti speciali.

CHI PAGA?
Il costo dell’intervento viene posto a carico delle Assicurazione dei veicoli coinvolti nel sinistro: non paga il cittadino né l’Ente locale. È un circolo potenzialmente virtuoso: il cittadino paga la Rca; l’amministrazione mette a disposizione del cittadino strade sicure; le Assicurazioni, perché si prevengono altri incidenti e vengono preservate strade e infrastrutture, i cui danni andrebbero comunque risarciti dalle Compagnie.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , sicurezza , codice della strada , incidenti , trasporti


Top