Sport

pubblicato il 29 gennaio 2011

Mahindra Racing nel Motomondiale 2011

Webb e Schrotter in 125 per il debutto del brand indiano

Mahindra Racing nel Motomondiale 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Mahindra Racing nel Motomondiale 2011 - anteprima 1
  • Mahindra Racing nel Motomondiale 2011 - anteprima 2
  • Mahindra Racing nel Motomondiale 2011 - anteprima 3
  • Mahindra Racing nel Motomondiale 2011 - anteprima 4

Dopo aver lanciato la nuova linea divisione motociclistica Mahindra 2Wheelers, l'indiana Mahindra ufficializza la partecipazione al Motomondiale 2011 classe 125 cc come primo costruttore indiano impegnato nella velocità su pista. La denominazione ufficiale del nuovo team è Mahindra Racing e il programma nel Mondiale è gestito dal’italiana Engines Engineering (acquisita nel 2008 da Mahindra e già nel Mondiale come Malaguti e Loncin). Il programma per il 2011 prevede la partecipazione di due moto, che porteranno il nome del costruttore indiano e saranno affidate a Danny Webb (19 anni) e Marcel Schrotter (18 anni).

"Pur non essendo presenti in Europa con la produzione motociclistica" - commenta Angelantonio Molfetta, amministratore delegato di Mahindra Europe - "la partecipazione diretta ad un evento sportivo di risonanza globale, molto seguito dal pubblico europeo, rappresenta un importante strumento per far conoscere meglio il marchio Mahindra e la sua produzione di fuoristrada e pick-up a trazione integrale". Mahindra 2Wheelers ha sede a Pithampur, in India, e produce circa 450.000 motocicli all’anno. La gamma comprende quattro differenti scooter con motori a 4 tempi di 75 e 125 cc e la moto Stallio con motore 4 tempi da 110 cc.

Autore: Daniele Pizzo

Tag: Sport


Top