Sport

pubblicato il 28 gennaio 2011

Tourist Trophy 2011: Yamaha presente con una YZF-R1

Il produttore giapponese offrirà supporto a Hutchinson

Tourist Trophy 2011: Yamaha presente con una YZF-R1
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ian Hutchinson e Yamaha al Tourist Trophy 2011 - anteprima 1
  • Ian Hutchinson e Yamaha al Tourist Trophy 2011 - anteprima 2
  • Ian Hutchinson e Yamaha al Tourist Trophy 2011 - anteprima 3
  • Ian Hutchinson e Yamaha al Tourist Trophy 2011 - anteprima 4
  • Ian Hutchinson e Yamaha al Tourist Trophy 2011 - anteprima 5

La Yamaha ha deciso che offrirà supporto al team Shaun Muir Racing alla gara del TT di Man 2011, grazie allo sponsor Monster Energy. La YZF-R1 sarà guidata da Ian Hutchinson un pilota che ha fatto storia al TT, visto che è stato il primo a vincere cinque gare in una sola settimana, battendo il precedente record di Phil Mccallen, che registrò quattro vittorie nel lontano 1996. Ian ha preso parte al TT la prima volta nel 2004, ed ha vinto otto gare in totale, tra cui cinque negli ultimi anni.
Il pilota inglese, nato il 12 agosto 1979 a Bingley, nel West Yorkshire, ha confermato la sua leadership in questo tipo di gare, e nonostante un brutto infortunio a Silverstone durante il Campionato Inglese Supersport con una CBR600RR, dove si è rotto una gamba (settembre 2010), questa settimana ha iniziato il programma di recupero. Il pilota è determinatissimo nel prendere posizione in griglia di partenza per l’edizione 2011 del TT.

In occasione della firma del suo contratto biennale ha così asserito: "Ho iniziato ad andare in bicicletta su un turbo-trainer da metà dicembre. Inizialmente ho fatto fatica a fare cinque minuti, ora posso farne 40, e mantenere il mio battito cardiaco fino a 192, con una media di 184. E’ esattamente tutto quello che potevo fare prima dell'incidente".

TEAM SHAUN MUIR RACING
Ma il team Shaun Muir Racing, seguirà tutto lo squadrone della Casa dei Tre Diapason. Non si fermerà infatti alla sola R1 di Ian, ma seguirà per quest’ultima le categorie Superbike e Superstock, e la R6 nella categoria Supersport che ha ben figurato nel Campionato Inglese Supersport.
L’impegno del team va poi oltre, perché ha dichiarato di voler seguire tutto il programma delle International Road Races: Nord Ovest 200, Ulster GP, Macau e naturalmente il TT dell’Isola di Man. Confermata poi, anche la presenza della squadra nel Campionato Inglese Supersport.

Simon Beltrami, Marketing Manager di Yamaha Motor UK Ltd ha commentato: "La corsa del TT è sempre stata una parte enormemente importante per lo sviluppo delle Yamaha nel corso degli ultimi cinquanta anni, e siamo felici di avere Ian a bordo per guidare la nostra sfida nel 2011, visto che ha dimostrato di essere uno dei piloti leader al TT".

L'Onorevole Allan Bell, MHK, Ministro del Dipartimento dello Sviluppo Economico, ha commentato: "Siamo lieti che la Yamaha abbia aumentato il suo impegno per il TT, ed è un segno della crescente forza della manifestazione, soprattutto ora che abbiamo squadre provenienti da tutti e quattro i principali produttori giapponesi, così come molti altri marchi leader europei".

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , superbike , anticipazioni , gare , piloti


Top