Sport

pubblicato il 17 gennaio 2011

WSBK 2011: in pista con la Effenbert - Liberty Racing

Due giornate di test a Guadix per la nuova squadra

WSBK 2011: in pista con la Effenbert - Liberty Racing

Il Team Effenbert - Liberty Racing ha debuttato in pista, svolgendo le prime due giornate di test sul circuito di Guadix il 12-13 gennaio. Circondata da un ambiente amichevole e su un circuito molto tecnico, la nuova squadra ha potuto lavorare intensamente, mettendosi a dura prova ed ottenendo interessanti risultati e preziose informazioni per preparare l´ormai imminente stagione di WSBK.

Sylvain Guintoli e Jakub Smržhanno finalmente potuto "fare amicizia" con le loro compagne di avventura per il 2011, le Ducati 1198F10, che si sono presentate con una accattivante livrea modificata ed ancora migliorata rispetto a quella mostrata nella serata di presentazione svoltasi all´Hard Rock Cafe´ di Praga.

Il primo giorno le moto sono potute scendere in pista solo nel primo pomeriggio, a causa della temperatura piuttosto fredda dovuta alla nebbia che ha avvolto il circuito durante la mattinata; ciò nonostante, e´rimasto sufficiente tempo, per permettere a Sylvain di prendere confidenza con la Ducati ed a Kuba di testare tutti componenti elettronici di cui le Ducati da lui pilotate nei campionati precedenti non disponevano. Complessivamente i piloti hanno percorso circa 700 km. Tutti i componenti del Team si sono dichiarati molto soddisfatti della grande quantità e qualità del lavoro svolto, dei materiali a disposizione e della professionalita´ ed armonia che regna dentro e fuori dal box, lasciando Guadix fiduciosi di poter svolgere un buon lavoro ed ottenere buoni risultati nel prossimo campionato del mondo.

Queste sono le prime dichiarazioni che è stato possibile raccogliere:

Sylvain Guintoli: "Ottima impressione della moto e del team. Il primo giorno ho provato un assetto molto basico per potere capire la Ducati. Ho provato grande piacere a tornare su due ruote dopo l´operazione chirurgica e guidare la Ducati e´stato emozionante. Il secondo giorno abbiamo provato diversi assetti per capire meglio il mio giocattolo e mi sono divertito ancora di piu´del primo".

Jakub Smrž: "Piano piano ho incominciato a fare conoscenza con la nuova moto e con il circuito di Guadix, che misura solamente 3.5 km.
Ci siamo concentrati soprattutto su diversi settaggi e soprattutto sull´elettronica, dove la differenza è più grande rispetto alla moto che avevo a disposizione l´anno scorso.
Mi sono abbastanza abituato a questo circuito così lento e sicuramente sara´ un valore aggiunto per la prossima stagione, perchè nelle curve lente non mi trovavo mai molto a mio agio.
La squadra e la moto funzionano egregiamennte, abbiamo portato a termine tanto lavoro e ci siamo migliorati molto, ora ho tanta voglia di andare ai test ufficiali di Portimao"

Natale Egi (team manager): "I test di Guadix ci sono serviti per amalgamare il team e sono rimasto molto contento nel vedere piloti e meccanici lavorare con metodo, abbiamo lavorato con i piloti sul set up ed elettronica; Kuba e Sylvain hanno dimostrato di essere grandi professionisti, e questo ci ha aiutato molto, andiamo ai test Infront a Portimao con fiducia e consapevoli della forza del Team. Vorrei ringraziare ancora il Ceo di Liberty Cz Group, Dr. Bertuccio, per aver allestito un Team molto competitivo"

Dopo Portimao, il Team Effenbert – Liberty Racing si trasferirà ad Aragon per provare in due giorni di test privti il nuovo circuito che da quest’anno entrarà a fare parte del Campionato Mondiale Superbike.

Autore: Redazione

Tag: Sport , pista , superbike , test , piloti


Top