Abbigliamento

pubblicato il 29 dicembre 2010

Gaerne GP1: Comfort e protezione

Il top di gamma Gaerne per il motociclista sportivo

Gaerne GP1: Comfort e protezione
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Gaerne GP1 - anteprima 1
  • Gaerne GP1 - anteprima 2
  • Gaerne GP1 - anteprima 3
  • Gaerne GP1 - anteprima 4
  • Gaerne GP1 - anteprima 5
  • Gaerne GP1 - anteprima 6

Gaerne da cinquant’anni produce stivali per gli sport motociclistici ed ha acquisito una grande competenza grazie alla partecipazione ai più importanti campionati fornendo materiali ai piloti dai quali, di contro, ha ricevuto preziose informazioni per rendere sempre migliori i propri prodotti.
Al top della gamma della Gaerne troviamo gli stivali GP1, appositamente studiati per dare il massimo comfort e protezione in pista.

GAERNE FLOATING SYSTEM
Per garantire la massima aderenza dello stivale al piede, senza comprimerlo né limitarne i movimenti, è stato sviluppato questo sistema in carbon composite: fissato su due punti, permette lo scorrimento attraverso delle asole senza ridurre la flessibilità.

TALLONE SHOCK ABSORBING
La parte atta a proteggere il tallone è realizzata in poliuretano e sagomata in modo da proteggere al meglio la parte, rimanendo indeformabile ed essendo provvista, nella parte esterna dello stivale, di una placca di magnesio, che aumenta la scivolosità dello stivale sull’asfalto, in caso di caduta.
Inoltre è presente una zona di decompressione tra plantare e suola per aumentare la protezione ed assicurare il massimo comfort possibile.

REGOLAZIONE MICROMETRICA
Una leva micrometrica, intercambiabile, consente di regolare con estrema precisione l’aderenza dello stivale nella zona del polpaccio, sempre per garantire il massimo comfort ed evitare che lo stivale possa interferire o rendere scomodi gli spostamenti in sella.

PROTEZIONI ESTERNE
La parte frontale dello stivale, Slider, quella che ne protegge la punta esterna, è realizzata in magnesio, in modo da resistere allo sfregamento contro l’asfalto, molto comune nell’uso in pista.
La placca frontale, invece, è realizzata in poliuretano e sagomata sulla forma della tibia, per garantire la massima adesione e sicurezza ed è sostituibile attraverso due viti.
Anche la protezione paramarce è realizzata in poliuretano, per garantire la massima tenuta all’usura dovuta alla continua azione sulla leva del cambio.
La suola è realizzata con una gomma particolare, capace di resistere ad olii, idrocarburi e scalfiture; garantisce inoltre, grazie al particolare disegno scolpito, un ottimo grip sulle pedane, oltre che a terra.

INTERNO
La tomaia è realizzata in Lorica, materiale che garantisce morbidezza e traspirabilità, inoltre la parte a soffietto, posta in corrispondenza della parte frontale della caviglia, rende la calzata più confortevole ed aderente.
Il collarino in poliuretano aderisce perfettamente al polpaccio, garantendone un giusto ricambio d’aria, grazie alle sue prese d’aria.
Internamente trovano posto anche due inserti in gomma che hanno lo specifico compito di proteggere l’arto del pilota dal calore proveniente dalla parte inferiore della moto.
Anche il plantare anatomico è stato attentamente studiato per distribuire correttamente il peso del piede. Nella parte anteriore è provvisto di piccoli fori per favorire la traspirazione, mentre in quella posteriore è dotato di rinforzi realizzati con materiale ammortizzante, anti-shock e stabilizzante.
La fodera antibatterica e traspirante, infine, è realizzata a "cuscinetto" ed è sagomata sul collo del piede, sui malleoli e sul tallone, sempre al fine di massimizzare il comfort dello stivale.

Autore: Dioniso Manichetti

Tag: Abbigliamento , pista , abbigliamento , protezioni , stivali


Top