Sport

pubblicato il 22 dicembre 2010

Tripletta BMW Italia nel 2010

Badovini, Biagi e la coppia Cané-Galliani i successi italiani di BMW

Tripletta BMW Italia nel 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Tre vittorie per BMW Italia nel 2010 - anteprima 1
  • Tre vittorie per BMW Italia nel 2010 - anteprima 2
  • Tre vittorie per BMW Italia nel 2010 - anteprima 3
  • Tre vittorie per BMW Italia nel 2010 - anteprima 4
  • Tre vittorie per BMW Italia nel 2010 - anteprima 5
  • Tre vittorie per BMW Italia nel 2010 - anteprima 6

La filiale italiana del marchio bavarese si è distinta in questa stagione per il notevole impegno profuso nella competizioni. Gare che, però, non riguardano solo le moto, ma anche le automobili, sia moderne che d’epoca.
In tutte le classi nelle quali la BMW Italia si è impegnata, infatti, ha portato a casa trionfi, e oggi ha deciso di riunire tutti insieme i propri piloti per le foto di rito.
Andiamo però a vedere più nel dettaglio le competizioni dove BMW Italia è uscita trionfante.

SUPERSTOCK 1000 FIM CUP 2010
Il BMW Motorrad Italia STK Team ha concluso la Superstock 1000 FIM Cup 2010 sul circuito di Magny Cours, festeggiando i due titoli piloti e costruttori, conquistati rispettivamente con tre e due gare di anticipo sulla conclusione. Soddisfazione per la squadra italiana anche per aver dato alla Casa di Monaco il primo titolo internazionale nella velocità. Grande annata per Ayrton Badovini che alla fine della stagione ha annoverato nove vittorie consecutive, eguagliando il record della categoria Superbike, e 8 pole position su dieci gare.

Serafino Foti, Direttore Sportivo del BMW Motorrad Italia Superbike Team: "Il 2010 è stato un anno estremamente positivo, il risultato ottenuto, che ad inizio stagione certamente non ci aspettavamo, è stato eccezionale. Abbiamo lavorato con continuità e con attenzione grazie ad un Team affiatato, competente, solido che aveva un chiaro obiettivo.
L’esperienza accumulata nello sviluppo e nella conoscenza della moto ci sarà di grande aiuto nella preparazione per la prossima stagione, perché dovremo confrontarci con le altre Case ufficialmente coinvolte, i Team satellite ed i Team privati che hanno tutti grande esperienza, in un campionato di livello altissimo"
.

BMW Motorrad Italia nel 2011 esordirà nella massima serie partecipando al Campionato Mondiale Superbike, Ayrton Badovini e James Toseland saranno i due piloti ufficiali.

SUPERSTARS SERIES 2010
Ultimo titolo arrivato in ordine di tempo è quello della International Superstars Series 2010 conquistato da Thomas Biagi e dal Team BMW Italia nel round conclusivo a Kyalami dopo la vittoria a inizio Ottobre del Campionato Italiano. Nelle quattordici gare disputate nel campionato internazionale Biagi si è aggiudicato ben 7 podi, tra cui due primi posti nei circuiti di Imola e Kyalami.

La classifica finale della Superstars International Series incorona Biagi campione con 170 punti; Morbidelli è sesto con 74, Gabellini nono con 62 e Cappellari decimo con 42.
La classifica finale del campionato italiano incorona Biagi campione con 178 punti, seguito da Pigoli (Mercedes) con 147 e da Ferrara (Mercedes) con 134.

Biagi, 33 anni, vanta una carriera ricca di successi nel FIA GT iniziata nel 2003: nel suo palmares 11 vittorie, 58 podi e la conquista di due titoli GT1. Nel suo passato anche diverse affermazioni nelle ruote scoperte, sia in Formula 3 che in Formula 3000

Roberto Ravaglia (Team Principal): "Con la conquista del titolo internazionale, dopo quello italiano, il Team BMW Italia raggiunge tutti gli obiettivi fissati ad inizio anno. Biagi non ha sbagliato praticamente nulla durante tutta la stagione, guidando sempre in funzione del campionato e non del singolo risultato e dimostrando di essere un vero campione con una prestazione di assoluto rilievo".

MILLE MIGLIA 2010
Non meno prestigiosa la vittoria della BMW alla Mille Miglia. Dopo 70 anni dalla vittoria della Mille Miglia del 1940, la BMW 328 Mille Miglia Touring Coupé ha tagliato di nuovo per prima il traguardo della storica corsa italiana. Lo specialista Giuliano Cané insieme a Lucia Galliani ha condotto magistralmente la Coupé nelle diverse tappe ed è riuscito senza alcun problema tecnico a terminare in testa le Mille Miglia attraverso l'Italia. Il successo di BMW è stato poi coronato dal terzo posto conquistato da Enzo Ciravolo e Maria Leitner, sempre su BMW 328 – ancora un parallelo con la Mille Miglia di 70 anni fa. Anche allora, infatti, un'altra BMW si classificò terza. "Il successo di Giuliano Cané e Lucia Galliani e il terzo posto di Enzo Ciravolo e Maria Leitner sono un meraviglioso esempio del grande lavoro di squadra - ha commentato Karl Baumer, direttore di BMW Classic- Tutto ha funzionato perfettamente. L'intesa assoluta degli equipaggi, così come l'eccellente collaborazione con i meccanici lungo il percorso. Per questo desidero ringraziare tutti i partecipanti", ha continuato Baumer.

E per il 2011? Ci aspettiamo sicuramente altri grandi successi.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Sport , curiosità , gare , piloti


Top