Eventi

pubblicato il 13 dicembre 2010

G.P.R. Exhaust Systems a EICMA 2010

Due nuove line di scarichi, ma anche pedane 100% Ergal

G.P.R. Exhaust Systems a EICMA 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • G.P.R. Exhaust a Eicma 2010 - anteprima 1
  • G.P.R. Exhaust a Eicma 2010 - anteprima 2
  • G.P.R. Exhaust a Eicma 2010 - anteprima 3
  • G.P.R. Exhaust a Eicma 2010 - anteprima 4
  • G.P.R. Exhaust a Eicma 2010 - anteprima 5
  • G.P.R. Exhaust a Eicma 2010 - anteprima 6

G.P.R. non ha presentato solo la nuova linea di scarichi per il 2011, ma si è spinta oltre. A EICMA 2010 ha presentato anche una nuova linea (prodotta internamente all’azienda) di pedane, leve freno, tappi benzina… tutti in lega leggera e di altissima qualità. Il catalogo va dunque ampliandosi, e con esso si può apprezzare anche il decisamente più moderno e ricco di contenuti, nuovo sito web. Scopriamo insieme le novità.

LINEA SCARICHI SPEEDCONE
Dopo svariati anni di sviluppo e ricerca, entra nel catalogo GPR la linea di scarichi denominata Speedcone, ovvero prestazioni, estetica da riferimento, realizzazione artigianale ma soprattutto "made in Italy".
Due le tipologie di rivestimenti disponibili, in acciaio inox Aisi 304 nero e titanio (entrambi forniti con un fondello di uscita realizzato in ergal con copertura kevlar color argento).
Da sottolineare che l’acciaio colorato nero, è realizzato tramite un procedimento chimico (e non tramite verniciatura) che rende il materiale difficilmente usurabile e completamente resistente ai piccoli graffi che normalmente possono verificarsi su altri prodotti della concorrenza.
Se ne evince che anche a eventuali successivi graffi o urti, lo scarico rimane nella sua colorazione originale nera.

I fondelli di ingresso, la canna forata, il raccordo per l'installazione e tutta la minuteria, sono realizzate in acciaio inox Aisi 304. Interessante poi l'abbattimento del peso. Nella sola versione in inox, si può constatare un abbattimento di almeno il 50% rispetto agli scarichi originali più leggeri, con punte fino al 80% nel caso del titanio, se raffrontato ad alcuni scarichi originali di un certo volume.
La linea Speedcone eredita l’estetica dalla precedente Grand Prix Evolution, scarichi a tutt’oggi sul mercato. La forma è dunque conica da tondo a ovale, e la lunghezza è molto contenuta.
Tutta la gamma Speedcone è fornita in versione omologata con doppio db killer, per ottenere tre differenti livelli di rumorosità, anche se naturalmente uno solo è quello legale per l’utilizzo su strade aperte. E’ già disponibile e a prezzi a partire da 399 Euro.

LINEA SCARICHI NEW STYLE GP
Con questa linea GPR ha cercato di differenziarsi dalla massa di produttori di scarichi.
L’estetica risulta accattivante, seppur lo scarico sia particolarmente compatto. "Figlio" delle competizioni, nonostante le effimere dimensioni risulta omologato.
Il peso è molto basso, per la versione in acciaio inox sono previsti poco più di due chili, mentre lo scarico in titanio arriva ad appena 1,8 Kg.
Il tipo di acciaio inox è più precisamente il 304, sia questi il poppy (carbon look), sia questi in titanio, ma sempre con raccordo e accessori in acciaio inox.
Già sul mercato, ha un prezzo estremamente competitivo, si parte infatti dai 270 Euro.

LINEA PEDANE E ACCESSORI ERGAL
Come anticipato in apertura, gli accessori GPR non sono dei "tappabuchi" per riempire il catalogo, bensì una vera e propria linea in Ergal sviluppata direttamente in azienda. Tutti questi accessori sono stati sviluppati nelle competizioni di livello mondiale, quali Superbike e Superstock.
I prodotti sono al 100% in Ergal e dunque non utilizzano alluminio anticorodal o pezzi in pressofusione (materiali dai costi inferiori e meno pregiati).
Pedane, leve freno, tappi benzina… si trova veramente di tutto nel ricco catalogo, e questi in versione 2011 sarà presentato in occasione del Motor Bike Expo Motor Bike Expo di Verona.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Eventi , tuning , eicma 2010


Top