Attualità e Mercato

pubblicato il 10 dicembre 2010

Natale: Ondata di autovelox a Milano e Roma

Li annunciano la Provincia di Milano e il Comune di Roma

Natale: Ondata di autovelox a Milano e Roma

Cosa porta Babbo Natale in dono ai motociclisti che percorrono le strade provinciali di Milano? Una decina di autovelox: il progetto è allo studio dell’assessore alla Viabilità della Provincia meneghina, Giovanni De Nicola. Si tratterà di macchinette fisse, da installare sulle strade dove il tasso degli incidenti stradali e delle morti è davvero alto. Solo nel 2009, oltre 200 le vittime in sinistri sulle strade provinciali tutt’attorno a Milano, escludendo la metropoli.

SI MUOVE LA CAPITALE
Ma anche i romani avranno la loro bella sorpresina natalizia, che magari arriverà un po’ più in là, nel corso del 2011: un autovelox sulla Nomentana. Questa la reazione del Comune di Roma dopo che, martedì 23 novembre sera, è morta un’altra persona su quella strada: mentre saliva in macchina, una delle religiose che si prendono cura del Papa è stata travolta da una vettura. Anzi, via Nomentana sarà inserita tra i primi interventi nell’elenco dei 21 autovelox da installare a Roma. Ma dove sarà piazzato esattamente? Nel tratto più trafficato, col limite di velocità di 50 km/h.

E I CONTROLLI "VERI"?
Per migliorare la sicurezza stradale, gli Enti locali conoscono una sola parola: autovelox. Non si parla di controlli da parte delle Forze dell’ordine, di miglioramento delle infrastrutture, di studio per eliminare i "punti neri" a maggiore incidentalità, di alcoltest e drogatest per i guidatori che hanno una guida imprudente o sospetta. No: solo autovelox. Magari con qualche T-Red ai semafori. O con un paio di Tutor di nuova generazione.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , codice della strada , etilometro , autovelox


Top