Attualità e Mercato

pubblicato il 7 dicembre 2010

Wilairot fuori pericolo ma resta in terapia intensiva

Il pilota Thailandese era stato ricoverato l'altroieri per un incidente

Wilairot fuori pericolo ma resta in terapia intensiva

Ratthapark Wilairot versa ancora in gravi condizioni per le conseguenze dell’incidente occorsogli domenica notte mentre rincasava a Chon Buri, passeggero sulla moto di un amico, che purtroppo è deceduto nell’incidente.
La dinamica dello scontro non è stata resa nota da nessun organo di stampa, e le uniche informazioni riportate dal "Bangkok Post" sono di un commento dell’importatore Honda in Thailandia: Alaksh Phornprapha della società AP Honda, che è main sponsor di Ratthapark nella Moto2. Questi ha riferito quanto detto dai dottori del reparto di terapia intensiva del Bamrungrad Hospital e cioè che Ratthapark è fuori pericolo ma tutt’ora incosciente. Il giovane pilota dovrà rimanere in terapia intensiva finchè i dottori non avranno scongiurato il rischio di danni cerebrali.

Non appena saranno rese note ulteriori notizie torneremo tempestivamente sull’argomento. Nel frattempo, domani pomeriggio era programmata la cerimonia di cremazione delle spoglie del padre, Christmas Wilairot che in Thailandia è stato un pilota molto famoso e che ha trasmesso la passione per i motori ai due figli. Anche il più piccolo dei Wilairot infatti, Ratthapong, di soli diciassette anni, corre nella 125 delle gare nazionali Thailandesi.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Attualità e Mercato , piloti , incidenti , moto2


Top