Abbigliamento

pubblicato il 3 dicembre 2010

Scorpion-Exo 400 Spectral

Caratteristiche da "top di gamma" a un prezzo più abbordabile

Scorpion-Exo 400 Spectral
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Scorpion Exo 400 Spectral - anteprima 1
  • Scorpion Exo 400 Spectral - anteprima 2
  • Scorpion Exo 400 Spectral - anteprima 3
  • Scorpion Exo 400 Spectral - anteprima 4

I caschi Exo 400 sono già noti agli appassionati. Questa linea infatti si caratterizza per qualità che solo i "top di gamma" possono vantare. Questo elmetto firmato Scorpion-Exo ha dunque un rapporto qualità/prezzo estremamente vantaggioso, e nonostante sia un casco "entry level", non ha nulla da invidiare a caschi più costosi.

A EICMA 2010 tra le tante novità era presente questa nuova grafica, denominata Exo 400 Spectral, un design che richiama al movimento, all’energia, al vento…
La base è bianca e le grafiche sono si elaborate, ma semplici e piacevoli all’occhio, perché di colore nero e sottili, quasi a dare l’idea che siano state realizzate a china (è però disponibile anche in "nero camaleonte"). La visiera specchiata poi dona quell’effetto racing che su un casco del genere non deve mai mancare.

COME E’ FATTO
Veniamo ora ai dettagli tecnici. La calotta è realizzata in resine termoplastiche iniettate con rivestimento anti-UV, ed è stata creata appositamente con curve fluide per una migliore penetrazione aerodinamica. Naturalmente, è offerta in diverse misure.
Il rivestimento interno invece è l’EPS a doppia densità, in modo da offrire il miglior assorbimento possibile in caso d’urto. L’EPS è poi presente anche sulla mentoniera, materiale che raramente viene usato anche fra gli altri competitors, in particolare sui caschi di medio-bassa gamma.
Il cinturino sottogola è poi dotato del sistema rapido di sgancio denominato Quick Release®, un sistema pratico quanto efficace, visto che è automatico e micrometrico.

Nella parte anteriore troviamo delle prese d’aria, naturalmente regolabili, mentre al posteriore trova posto un estrattore, un vero e proprio spoiler "aero-tuned" che ha lo scopo di ridurre il rischio di sollevamento con l’aumento della velocità.
Lo Scorpion-Exo 400 è poi dotato persino di paranaso super-flessibile e amovibile.

Per quanto riguarda gli interni, sono tutti rimovibili e lavabili. Realizzati in schiuma a tripla densità, sfruttano la tecnologia Kwikwick2® (un’ulteriore evoluzione di quella presente sino ad oggi). Questa speciale tecnologia infatti, permette un’assorbenza e una traspirazione superiore al normale, dissipando tra l’altro l’eventuale umidità prodotta.
Chiudiamo il quadro con la visiera. Questa è dotata della tecnologia antiappannante "Everclear" , la medesima utilizzata dai piloti della USA Air Force. Il vantaggio consiste nel garantire una visione superiore anche in casi di scarsa visibilità, ed è poi a ritrazione automatica verso il giunto grazie al sistema SpeedShift® che permette (anche) un montaggio-smontaggio particolarmente rapido (occorrono meno di 10 sececondi).

Le taglie dell’Exo 400 partono dalla XS fino ad arrivare alla XXL. Il prezzo al pubblico (modello Spectral) di Euro 149.90 (iva compresa), estremamente competitivo.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Abbigliamento , abbigliamento , caschi , eicma 2010


Top