Sport

pubblicato il 1 dicembre 2010

Biaggi leader a Philip Island

Anche la seconda giornata di test è appannaggio del romano

Biaggi leader a Philip Island

Anche la seconda giornata di test Superbike a Phillip Island è ormai in archivio per le squadre Aprilia e Yamaha Superbike.
Il Campione del Mondo in carica, il nostrano Max Biaggi è stato il più veloce in pista anche oggi, dopo aver comandato la giornata di ieri. Il romano ha ritoccato il tempo di ieri di un solo decimo, scendendo fino a 1'32"3 con la sua Aprilia RSV4 in condizioni atmosferiche migliori.
Il campione del mondo ha potuto confermare le buone prestazioni offerte dalla nuova forcella Ohlins, provando inoltre un forcellone ed un nuovo serbatoio. Nel pomeriggio ha girato con una specifica nuova di motore con una differente erogazione della potenza.

Nel corso della giornata odierna ci sono state due cadute: una per Melandri e l'altra per Camier, che è volato via nel curvone che immette sul rettilineo. Marco si è fatto male, ma non gravemente, ad un dito, mentre Leon è uscito indenne dal pauroso volo e poi ha anche proseguito le prove. Subito dopo però l'inglese ha colpito un gabbiano, e con il braccio gonfio per la botta ha deciso di concludere i test di oggi.
Domani la terza ed ultima giornata, con l'incognita di un peggioramento delle condizioni meteo.

I TEMPI UFFICIOSI:
1. Biaggi (Aprilia) 1.32.3
2. Camier (Aprilia) 1.32.5
3. Laverty (Yamaha) 1.32.5
4. Melandri (Yamaha) 1.32.6

Autore: Redazione

Tag: Sport , 1000 , superbike , piloti


Top