Attualità e Mercato

pubblicato il 3 dicembre 2010

Scooter dato a fuoco? Serve una polizza speciale

A Firenze otto scooter in fiamme per un incendio doloso

Scooter dato a fuoco? Serve una polizza speciale

Qualche giorno fa, a Firenze, un incendio di origine dolosa ha distrutto otto scooter (oltre ad avere provocato danni a un’auto e a un negozio). Stando a quanto riporta Libero, il calore sprigionato dal rogo ha perfino mandato in corto circuito la serranda elettrica di un negozio. Che l’incendio sia volontario lo hanno stabilito i Vigili del fuoco, e lo lascia presumere il fatto che sempre a Firenze, poco più tardi in un’altra via, una macchina sia stata data alle fiamme.

ZERO RIMBORSO
Il guaio, per gli otto proprietari degli scooter, è che non vedranno un euro di risarcimento. La semplice polizza obbligatoria Rca non copre l’incendio doloso. E occhio: di solito, neppure la garanzia furto e incendio dà diritto al risarcimento. Questa scatta solo se l’incendio è accidentale. Cosa serve allora? Il caso di incendio doloso è ricompreso fra le ipotesi previste nella garanzia Eventi sociopolitici, aggiuntiva alla garanzia base incendio con pagamento di uno specifico premio.

CI SMENI…
E comunque, anche con la "Eventi sociopolitici" in aggiunta alla garanzia Furto, c’è sempre uno scoperto percentuale del 15-20% e una franchigia minima di 250-500 euro. Vuol dire che una parte del risarcimento resta a carico dello scooterista. Bruciato e mazziato.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , curiosità , assicurazione


Top