Sport

pubblicato il 1 dicembre 2010

Indoor Trial World Championship, primo round in Italia

Toni Bou porta a casa la prima vittoria stagionale

Indoor Trial World Championship, primo round in Italia
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Genova Trial Indoor 2010 - anteprima 1
  • Genova Trial Indoor 2010 - anteprima 2
  • Genova Trial Indoor 2010 - anteprima 3
  • Genova Trial Indoor 2010 - anteprima 4
  • Genova Trial Indoor 2010 - anteprima 5
  • Genova Trial Indoor 2010 - anteprima 6

E’ Toni Bou a vincere la prima tappa dell’Indoor Trial World Championship, tenutasi a Genova lo scorso sabato 27 novembre, dove presso la Fiera della città stessa si sono visti circa 7.000 spettatori, un’ottima affluenza. Così iniziando dunque, non fa che confermare il suo Titolo Mondiale. Parlare di un solo titolo però, sarebbe riduttivo, perché Bou ha visto le ultime quattro edizioni in questa competizione.
Il protagonista non cambia, al contrario del nome della specialità, che da oggi in poi sarà identificata come "X-Trail".

"Il buongiorno si vede dal mattino" e, infatti, alla fine del primo turno di qualificazione Toni Bou ha concluso con un solo punto di penalità, prendendo poi il comando totale della gara durante la semi-finale. Semi-finale che il pluricampione del mondo ha portato a termine con solo cinque punti, la metà di quelli del suo rivale diretto.
Grazie a questo vantaggio, Bou ha gestito e controllato la gara fino alla fine, in una finale poi, composta da ben tre zone singole.

Secondo è Albert Cabestany su Sherco, terzo Adam Raga su Gas Gas e chiudono rispettivamente quarto e quinto, Jeroni Fajardo su Beta e Takahisa Fujinami, il compagno di squadra di Bou.
Essendo questa la prima gara, la classifica generale risulta naturalmente essere la medesima.
Il prossimo appuntamento del Campionato del Mondo X-Trail si terrà il 22 gennaio nella cittadina francese di Marsiglia.

"Sono molto felice, non avrei potuto iniziare il campionato miglio di così, e poi ho difeso nel migliore dei modi il mio titolo. E' stato un percorso molto difficile in cui ero molto teso, ma il risultato finale è stato un sollievo, veramente eccellente.
Il vantaggio di cinque punti che avevo alla fine della semi-finale è stato molto prezioso. Ho raggiunto la zona finale con un margine inferiore, ma sempre abbastanza per permettermi di fare attenzione in un passaggio complicato e non correre rischi, che avrebbero potuto compromettere la vittoria e la testa della classifica mondiale ".


Classifica "Italian Trial"
1. Toni Bou (Repsol Montesa Honda) 9 (5 + 4)
2. Albert Cabestany (Sherco) 12 (10 + 2)
3. Adam Raga (GAS GAS) 14 (11 + 3)
4. Jeroni Fajardo (Beta) 28 (11 + 17)
5. Takahisa Fujinami (Repsol Montesa Honda) 6

Classifica Indoor Trial World Championship
1. Toni Bou (Repsol Montesa Honda) 20 Points
2. Albert Cabestany (Sherco) 15 Points
3. Adam Raga (GAS GAS) 12 Points
4. Jeroni Fajardo (Beta) 9 Points
5. Takahisa Fujinami (Repsol Montesa Honda) 6 Points

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , gare , trial , piloti


Top