Eventi

pubblicato il 24 novembre 2010

Museo BMW: si prega di toccare

Alla "Notte dei guanti bianchi" sarà possibile toccare le moto e le auto esposte

Museo BMW: si prega di toccare

Da che mondo è mondo, tutti i musei del pianeta sono tappezzati di cartelli "Vietato Toccare", ben esposti in modo da evitare che il pubblico si avvicini troppo alle opere esposte. La mania di toccare dei visitatori è infatti spesso molto rischiosa per il valore degli oggetti, spesso pezzi unici.
Non è così, o almeno non lo è del tutto, al Museo BMW di Monaco di Baviera.

Nella "Notte dei Guanti Bianchi", che si terrà per la terza volta venerdì 26 novembre, i visitatori saranno incoraggiati a fare ciò che di norma nei musei è vietato… allungare le mani sulle auto e sulle moto esposte.
Per evitare, però, danni sicuri alle carrozzerie e alle verniciature, ogni partecipante dovrà indossare dei guanti bianchi consegnati all’ingresso del museo.

A partire dalle 19, fino a mezzanotte inoltre, non solo sarà possibile "palpeggiare" pezzi di storia BMW degli ultimi novant’anni, ma sarà consentito anche guardare da vicino gli interni, il vano motore e il bagagliaio delle auto esposte.

Oltre a ciò, i visitatori potranno anche assaporare il piacere di partecipare come passeggeri ad alcuni brevi tour della zona a nord di Monaco, a bordo di alcune auto appena restaurate dal museo e che diverranno poi parte integrante della esposizione bavarese.

Ma non è finita qui, perché il programma prevede anche cinque aree all’interno del Museo, dedicate a delle "Officine Live" dove gli esperti del Museo illustreranno le varie tecniche e i trucchi del restauro professionale.

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Eventi , curiosità , epoca


Top