Attualità e Mercato

pubblicato il 19 novembre 2010

Guida contromano: è allarme

A Roma centrato un motociclista. Multe lievi, ma il problema è risolvibile?

Guida contromano: è allarme

Il bolide, una Porsche, imbocca una rampa contromano dopo un’inversione a "U": di fronte a sé, un motociclista, che non ha il tempo né lo spazio per scansare la supercar. Ora il conducente della moto è in gravi condizioni. Il tutto è accaduto poche ore fa a Roma, in via Maresciallo Pilsudski, all'altezza della rampa di corso Francia. Il centauro, M.V. di 50 anni, è stato scaraventato al di là del guardrail dopo essere rimasto in volo per 20 metri. Incastrato fra due alberi in stato di semi coscienza, è stato estratto dai Vigili del fuoco: un’operazione di soccorso delicata, durata mezz'ora. Come minimo, ci sarebbero gravi lesioni agli arti inferiori e al bacino.

SFONDATA QUOTA 100
È solo il più recente degli episodi di guida contromano, un fenomeno sempre più preoccupante. Tra gennaio e giugno 2010, è già stato abbattuto il muro dei 100 episodi di vetture contromano (dati Asaps, Amici Polstrada). Fra l’altro, vengono presi in considerazione solo le infrazioni che hanno causato incidenti, o quelle rilevate dalle Forze dell’ordine: andrebbero poi quantificati anche i casi che non emergono. Una decina i morti e altrettanti i feriti.

OVUNQUE
È vero che la strada con carreggiata separata, fuori dai centri urbani, è il "terreno di caccia" preferito da chi va contromano; ma ogni tanto anche le città sono teatro di impatti violentissimi: vedi proprio corso Francia a Roma. Segno che, troppo spesso, non è l’assenza del segnale stradale a incidere sul fenomeno, ma la mancanza di civiltà di chi guida.

MANCANO I CONTROLLI
A giudizio di OmniMoto.it il problema non sta tanto nelle multe lievi (150 euro, e quattro punti-patente tagliati), quanto nell’assenza di controlli. Telecamere, autovelox, Tutor e altri dispositivi nulla possono contro chi va contromano, così come non prevengono la guida in stato d’ebbrezza o sotto l’effetto di alcol. Serve anche un cambio di mentalità da parte di chi deve garantire la sicurezza delle strade.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , sicurezza , codice della strada , incidenti


Top