Novità

pubblicato il 8 novembre 2010

Beta RR 350 4T a EICMA 2010

La casa di Rignano sull'Arno, ha già pronta la sua 350

Beta RR 350 4T a EICMA 2010
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Beta RR 350 4T - anteprima 1
  • Beta RR 350 4T - anteprima 2
  • Beta RR 350 4T - anteprima 3
  • Beta RR 350 4T - anteprima 4
  • Beta RR 350 4T - anteprima 5
  • Beta RR 350 4T - anteprima 6

Il sasso nello stagno è stato lanciato dalla KTM la scorsa stagione, con l’introduzione sul mercato del motocross della 350 SX-F che ha subito sbancato il mondiale MX1.
La Betamotor, da sempre attivissima nella ricerca e nell’innovazione, non ha perso tempo, e al salone di Milano EICMA 2010 ha portato la sua proposta, ovviamente nel settore Enduro, la RR 350 4T.
Da più parti, a ben vedere, si vociferava che anche nell’Enduro sarebbe presto dilagata la nuova cilindrata intermedia, la 350, che unisce alla leggerezza e maneggevolezza di una 250, la potenza delle 450. Non è un caso, quindi, se la nuova Beta RR 350 4T arriva in perfetta concomitanza con la KTM 350 EXC-F presentata all’Eicma negli stessi giorni.

RR 350 4T: TUTTA NUOVA
Gli obiettivi di progetto della RR 350 4T erano chiari fin dall’inizio: avere le caratteristiche positive di una 250 4T insieme al tiro e la potenza ai bassi di una enduro di cilindrata superiore, in modo da avere un comportamento dinamico gestibile con facilità senza perdere grinta sui terreni difficili.
I vertici della Beta, interpellati sull’argomento, ci hanno risposto che: "La 350 RR 4T faceva già parte del progetto delle nuove RR fin dal suo inizio, ma che ha richiesto una gestazione un po’ più lunga per realizzare un propulsore completamente dedicato per questa cilindrata".

La Beta RR 350 4T, quindi, non costituisce un semplice ampliamento della gamma RR 4T 2011, ma un modello appositamente progettato per perseguire molto obiettivi tra cui: ottenere potenza ad ampio campo d’utilizzo unita ad un eccellente picco nel range massimo di rotazione del motore; grande leggerezza, fruibilità e maneggevolezza di guida; notevole tiro ai bassi per un piccola cilindrata, senza l’irruenza delle cilindrate maggiori ma ad esse paragonabili quanto a prestazioni racing; grande affidabilità, superiore ai 250 4T e grande precisione ed efficacia in curva.

Il motore è stato completamente riprogettato e si distacca del tutto dalle altre versioni di 400/450 e 520 cc. I carter sono stati ridisegnati maggiorando gli spessori nelle zone di maggior stress allo scopo di incrementare la rigidità. I coperchi in lega di magnesio sono stati rinforzati nelle zone esposte in caso di caduta. Le misure caratteristiche sono tutte nuove e sono di 88,0 x 57,4 mm (quasi identiche a quelle della KTM EXC-F). Volendo fare un rapido paragone con il motore Beta più vicino come cubatura, il 400 che ha misure di 95 x 56,2 mm, notiamo subito come il 350 abbia un rapporto corsa/alesaggio più adatto ad erogare coppia in basso e quindi sicuramente più trattabile ai regimi alti.
Novità anche per la testata, che adotta ora valvole tutte in Titanio, azionate da bilancieri a dito con trattamento superficiale DLC. Sappiamo, inoltre, che la Betamotor ha condotto studi molto approfonditi sulla cinematica della distribuzione, in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell’Università di firenze in modo da garantire al sistema affidabilità totale con un regime massimo fissato a ben 13.000 giri/min.
Il lavoro di progettazione del motore 350 non si è fermato qui, e ha interessato anche tutta la trasmissione, a partire dalla primaria, nuova nel rapporto e proseguendo con il cambio che ha ora rapporti ad hoc per questa cilindrata.
La ciclistica deriva direttamente dai modelli RR 2011 di cilindrata superiore, mette in campo tutte le innovazioni introdotte da Beta sulle nuove enduro. La forcella, inizialmente indicata da 45 mm, avrà steli da 50 mm di diametro come il resto della gamma RR Enduro 4T.

La nuova Beta 350 RR 4T sarà disponibile presso i concessionari della Casa di Rignano sull’Arno a gennaio 2011, perfettamente in tempo per iniziarla nuova stagione. Il prezzo al pubblico sarà di 8.450 euro.
Torneremo presto sull’argomento, non appena la nuova Beta si renderà disponibile per una prova.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Beta ad EICMA 2010 - anteprima 1
  • Beta ad EICMA 2010 - anteprima 2
  • Beta ad EICMA 2010 - anteprima 3
  • Beta ad EICMA 2010 - anteprima 4
  • Beta ad EICMA 2010 - anteprima 5
  • Beta ad EICMA 2010 - anteprima 6

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , enduro , anticipazioni , fuoristrada , eicma 2010


Top