Sport

pubblicato il 7 novembre 2010

MotoGp, Valencia, Gara: Lorenzo chiude in bellezza

Lo spagnolo batte Stoner e Rossi e fa il nuovo record di punti

MotoGp, Valencia, Gara: Lorenzo chiude in bellezza

Casey Stoner voleva vincere per salutare alla grande la Ducati, Valentino Rossi voleva fare la stessa cosa nei confronti della Yamaha. Entrambi però hanno dovuto fare i conti con Jorge Lorenzo, che a Valencia ha legittimato il suo titolo iridato andando a suonarle a tutti i suoi avversari.

Il pilota spagnolo è stato in bagarre proprio con Stoner e Rossi per buona parte della gara, rischiando anche di cadere nei primi giri in seguito ad un contatto ravvicinato con Marco Simoncelli. A otto giri dal termine però il campione del mondo ha rotto gli indugi, prendendo il comando e staccando Stoner, involandosi anche verso il nuovo record di punti della classe regina, a quota 383 (10 in più rispetto a Rossi nel 2008).

L'australiano della Ducati è quello che ha provato di più ad infastidire lo spagnolo, ma nel finale non è riuscito a reggere il passo del maiorchino, pagando forse anche una scelta di gomme diversa rispetto ai due piloti della Yamaha, che al contrario di lui montavano le gomme morbide.

Terza piazza per Valentino Rossi, che nel finale ha accusato un evidente calo di prestazione, dovuto probabilmente ad un crollo fisico, ma almeno può salutare la Yamaha dall'alto del podio. Viste le difficoltà di messa a punto che ha incontrato nell'arco di tutto il weekend comunque la sua va considerata una gara da incorniciare.

Peccato solo che il terzo posto non gli sia servito per chiudere il campionato al secondo posto in campionato, perchè a Dani Pedrosa è bastata la settima piazza per rimanergli davanti. Nelle prime fasi di gara lo spagnolo della Honda era riuscito a mantenere intatto il gruppo dei "fantastici 4", ma poi la sua spalla dolorante lo ha obbligato a rallentare.

Davanti a lui abbiamo assistito invece ad una bellissima lotta per la quarta posizione, nella quale alla fine l'ha spuntata Ben Spies nonostante una caviglia malconcia. L'americano della Yamaha ha preceduto Andrea Dovizioso e Marco Simoncelli, che anche questa volta ha mancato l'appuntamento con il primo podio nella classe regina.

Visto il suo finale di stagione però c'è da scommettere che si tratta di un appuntamento solo rimandato. Per quanto riguarda gli altri italiani, Marco Melandri chiude la sua avventura in MotoGp con un tredicesimo posto, mentre Loris Capirossi è stato costretto al ritiro da un problema elettrico accusato dalla sua Suzuki.

Da segnalare, infine, la spettacolare caduta di cui è stato vittima Nicky Hayden nei primi giri della gara. Fortunatamente il pilota della Ducati però non ha riportato conseguenze fisiche.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top