Novità

pubblicato il 4 novembre 2010

Aprilia RS4 50 e 125 2011

Ad EICMA 2010 le sportive per i giovani Aprilisti

Aprilia RS4 50 e 125 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aprilia RS4 50 e 125 - 2011 - anteprima 1
  • Aprilia RS4 50 e 125 - 2011 - anteprima 2
  • Aprilia RS4 50 e 125 - 2011 - anteprima 3
  • Aprilia RS4 50 e 125 - 2011 - anteprima 4
  • Aprilia RS4 50 e 125 - 2011 - anteprima 5
  • Aprilia RS4 50 e 125 - 2011 - anteprima 6

L’Aprilia è fresca campionessa del Mondo Superbike, la RSV4 è riconosciuta come una delle migliori supersportive sul mercato, di conseguenza per il marchio di Noale è questo il momento di cavalcare l’onda di questi successi ed espandere la gamma. Ad EICMA 2010 è il momento anche delle piccole sportive Aprilia, le mitiche RS che si ripresentano ai giovanissimi completamente riprogettate.

La Aprilia RS4 125 segna una pietra miliare nella evoluzione delle moto 125 di Noale, perché per la prima volta la moto più sportiva dedicata ai sedicenni, adotta un motore quattro tempi.
La RS4 50, invece, mantiene il due tempi e offre ai piloti più giovani tutta la tecnologia Aprilia su una vera racing replica in soli 50 cc.
Da sempre Aprilia è leader nel segmento delle 50 e 125 supersportive, categorie nelle quali la casa di Noale ha introdotto concetti e soluzioni innovative precorrendo i tempi e dettando tendenze poi seguite da tutti i concorrenti.

In particolare Aprilia RS4 125 è la naturale evoluzione della Aprilia RS 125, la moto che ha dominato per anni la categoria delle 125 sportive, in un mondo in cui i due tempi scompariranno presto. La sua progenitrice è stata una moto capace negli anni di diventare il riferimento tra le sportive ottavo di litro e che è ancora oggi la moto più ambita dai piloti che si cimentano nelle competizioni Sport Production.

Aprilia RS4 125 introduce una nuova motorizzazione 4T nel segmento più sportivo e allo stesso tempo adotta estetica e soluzioni tecniche del progetto RSV4, la superbike che ha portato Aprilia al trionfo mondiale nel WSBK 2010.
Le caratteristiche comuni alle due moto sono il telaio perimetrale in alluminio, la forcella a steli rovesciati da 41 mm, il freno anteriore con pinza radiale a quattro pistoncini e disco da 300 mm.

IL DESIGN
Le nuove Aprilia RS4 50 e RS4 125 riprendono nella livrea l’aspetto della supersportiva Aprilia RSV4 nella sua versione Factory. E’ più di un family feeling quello che lega RS4 50 e RS4 125 alla versione stradale più racing della moto dominatrice del mondiale SBK.
Le linee delle carene la forma del serbatoio, il frontale il codino sfuggente sono identici a quelli della supersportiva "mille" che, sin dalla sua apparizione, ha ridefinito i canoni tecnici e stilistici nel segmento delle superbike.

I MOTORI
Il monocilindrico 50 cc, sviluppato da Aprilia per la RS4 50, è un due tempi raffreddato a liquido e caratterizzato da aspirazione a lamelle. La lubrificazione è a miscelazione separata, con pompa volumetrica a portata variabile. Il cambio è a sei rapporti e consente di sfruttare al meglio le prestazioni di un propulsore ai massimi livelli della sua categoria.

Aprilia RS4 è spinta da un nuovo monocilindrico 125 cc, 4T, 4 valvole, a iniezione elettronica e raffreddato a liquido che adotta una raffinata distribuzione a doppio albero a camme in testa (DOHC). E’ un propulsore molto moderno che assicura non solo la massima potenza prevista per questa cilindrata ma anche un’erogazione fluida e lineare nel massimo rispetto dell’ecologia essendo conforme alle più severe normative anti inquinamento.

LA CICLISTICA
Il telaio delle nuove RS4 50 e di RS4 125 è realizzato con travi pressofuse in lega d’alluminio con nervature incrociate di rinforzo. Una struttura leggera, in grado di offrire un’elevata rigidità torsionale e che si distingue per un design di avanguardia.
La sospensione anteriore prevede una robusta forcella rovesciata da 41 mm, con portasteli anodizzati rossi e corsa di 110 mm, mentre posteriormente opera un sistema monoammortizzatore direttamente fissato al forcellone asimmetrico.
Aprilia RS4 50 e RS4 125 condividono anche l’impianto frenante: su entrambe le moto all’anteriore opera un disco in acciaio da 300 mm di diametro con pinza radiale a quattro pistoni, supportato al posteriore da un disco da 220 mm con pinza a singolo pistoncino.
I cerchi da 17" accolgono pneumatici da 100/80 all’anteriore e da 130/70 al posteriore.

EQUIPAGGIAMENTO E DOTAZIONI
Il cruscotto analogico/digitale multifunzione con display LCD richiama nelle forme quelli delle maximoto Aprilia. Interessante, inoltre, il montaggio del sellino per il passeggero. La trasformazione da biposto a monoposto avviene semplicemente azionando un pulsante di sgancio/aggancio rapido che permette di sostituire velocemente il sellino passeggero con la cover del codone.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aprilia ad EICMA 2010 - anteprima 1
  • Aprilia ad EICMA 2010 - anteprima 2
  • Aprilia ad EICMA 2010 - anteprima 3
  • Aprilia ad EICMA 2010 - anteprima 4
  • Aprilia ad EICMA 2010 - anteprima 5
  • Aprilia ad EICMA 2010 - anteprima 6

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , saloni , eicma 2010


Top