Novità

pubblicato il 2 novembre 2010

Honda Hornet 600 2011

Push-up... Estetica rinnovata per la media naked nipponica

Honda Hornet 600 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Hornet 600 2011 ad EICMA 2010 - anteprima 1
  • Honda Hornet 600 2011 ad EICMA 2010 - anteprima 2
  • Honda Hornet 600 2011 ad EICMA 2010 - anteprima 3
  • Honda Hornet 600 2011 ad EICMA 2010 - anteprima 4
  • Honda Hornet 600 2011 ad EICMA 2010 - anteprima 5
  • Honda Hornet 600 2011 ad EICMA 2010 - anteprima 6

Bestseller del mercato moto per molte stagioni, l’ultima versione della Honda CB600F Hornet, lanciata nel 2007, non ha riscosso il successo di vendite che ci si aspettava. Paradossalmente, l’ultima Hornet 600 immessa sul mercato è stata la migliore di tutte, grazie a un nuovo motore, derivato dalla CBR600RR dello stesso anno, e a una ciclistica davvero a punto, ma non ha avuto il meritato successo commerciale. Buona parte dello scarso gradimento del pubblico, a nostro avviso, è derivato dal look eccessivamente controcorrente del codone, che non ha incontrato i favori della clientela, affezionata a linee filanti e appuntite e slanciate verso l’alto, mentre la coda della Hornet, puntava inesorabilmente verso il basso.

La nuova versione 2011 della Hornet, presentata ad EICMA 2010, si distingue per il look moderno e sportivo. Il solo serbatoio è rimasto invariato, mentre il faro anteriore vanta ora un design più affusolato e compatto che integra la strumentazione, anch’essa completamente rinnovata. La Hornet 2011 si riconosce subito grazie al nuovo codino affusolato e slanciato verso l’alto che accentua l’immagine sportiva del veicolo. A ben guardare, il design del posteriore è indubbiamente più tradizionalista rispetto a prima, ma in molti saranno d’accordo nel sostenere che, in questo momento storico, il mercato non è granchè propenso ad accettare voli pindarici, e quindi è meglio puntare su forme magari meno personali ma in grado di accogliere meglio i gusti di un pubblico vasto.

Per contribuire a slanciare il look del retrotreno, le maniglie passeggero sono ora integrate nel codino. Il nuovo gruppo faro/cupolino è contornato da due profili laterali che evocano l’ala Honda e incrementano il family feeling con la CB1000R. Il proiettore è ora a singola parabola anziché doppia, e sotto ad esso trova posto la luce di posizione a forma di V. La base tecnica della Hornet 2011 è invariata, quindi ritroviamo il conosciuto motore da 566 cm3 in grado di erogare 102 CV, il ben noto telaio monotrave in lega leggera e le sospensioni regolabili introdotte sul model year 2009. Sia all’avantreno che al retrotreno, infatti, è possibile agire sul precarico molla e sul freno idraulico in estensione.

Tre sono i colori previsti per il 2011: Pearl Sprint Yellow e Pearl Cool White che si aggiungono all’immancabile Pearl Nightstar Black.

Per leggere il nostro TEST, CLICCA QUI!

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • EICMA 2010: conferenza stampa LIVE  - anteprima 1
  • EICMA 2010: conferenza stampa LIVE  - anteprima 2
  • EICMA 2010: conferenza stampa LIVE  - anteprima 3
  • EICMA 2010: conferenza stampa LIVE  - anteprima 4
  • EICMA 2010: conferenza stampa LIVE  - anteprima 5
  • EICMA 2010: conferenza stampa LIVE  - anteprima 6
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Hornet 600 2011 - anteprima 1
  • Honda Hornet 600 2011 - anteprima 2
  • Honda Hornet 600 2011 - anteprima 3
  • Honda Hornet 600 2011 - anteprima 4
  • Honda Hornet 600 2011 - anteprima 5
  • Honda Hornet 600 2011 - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Novità , naked , quadricilindriche , eicma 2010


Top