Attualità e Mercato

pubblicato il 26 ottobre 2010

In moto senza casco: risarcimento a rischio

Le Assicurazioni potrebbero non riconoscere il rimborso in caso di incidente con lesioni

In moto senza casco: risarcimento a rischio

È di poco tempo fa la notizia drammatica di un ragazzo morto, in seguito a un incidente, perché viaggiava in moto senza casco. Viaggiavano in tre su uno scooter, ad Acerra (Napoli), e tutt’e tre senza casco: lui, un altro giovane in condizioni gravissime e un terzo illeso. OmniMoto.it non intende certo farvi una predica sull’importanza del casco quando si va in moto; né denunciare il fenomeno (già ampiamente noto ai motociclisti e alle Forze dell’ordine) dei scooteristi senza casco al Sud, specie Napoli e Caserta. Visto che proprio determinate regole non attecchiscono in certe zone d’Italia, se non è la paura di lesioni gravissime al cervello o della morte, può indurre al rispetto il Codice della strada il timore di non vedersi riconoscere neppure un euro in caso di sinistro senza casco.

INNOCENTI, MA…
Per la precisione, può verificarsi che, in un incidente in cui un motociclista (senza casco) viene coinvolto senza colpa (magari perché un’auto gli taglia la strada senza rispettare la precedenza), l’Assicurazione faccia di tutto per non risarcire le lesioni alla testa. Serve una perizia da parte della Compagnia per dimostrare che il mancato uso del casco ha determinato l’aggravarsi delle ferite. Il rimborso, se non diventa pari a zero, comunque rischia di venire fortemente ridotto. È quanto accade, per analogia, a chi guida l’auto senza cintura di sicurezza.

UN MOMENTACCIO
Si tratta di un caso chiaramente rarissimo: per il perito, è difficile provare l’aggravamento delle lesioni dovuto al mancato uso del casco. Tuttavia, attenzione: coi bilanci delle Assicurazioni in rosso, con le tariffe Rca che continuano a salire per sanare i deficit delle Compagnie, con una crisi nerissima che attanaglia l’economia, è davvero meglio non stuzzicare le Assicurazioni stesse, evitando di dare loro qualsiasi ragione per non concedere indennizzi. Il mancato uso del casco potrebbe rappresentare un motivo validio, per le Imprese, da fare valere di fronte a un giudice in modo da non riconoscere un euro.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , caschi , sicurezza , codice della strada , incidenti , assicurazione


Top