Sport

pubblicato il 19 ottobre 2010

MotoGp: Kallio chiude con Pramac Racing Team

Curerà la spalla in Finlandia

MotoGp: Kallio chiude con Pramac Racing Team

Con il Gran Premio d’Australia di Philip Island il pilota finlandese Mika Kallio chiude la sua avventura con il Pramac Racing Team. Mika ha risentito nelle ultime gare forti dolori alla spalla sinistra infortunata nella gara francese di Le Mans e al suo rientro in Finlandia si sottoporrà a cure mediche per poter essere nelle migliori condizioni fisiche per la prossima stagione.

Mika Kallio: "E’ dalla gara del Giappone che il dolore alla spalla sinistra, infortunata nella gara di Le Mans, è diventato troppo intenso. Ne ho da subito parlato con il Team che ha compreso la mia situazione ed ha accettato che avrei provato a correre in Malesia e Australia per poi decidere se proseguire nelle ultime due gare. Purtroppo, nonostante la buona gara corsa oggi, il dolore limita le mie prestazioni e, insieme al Team, abbiamo preferito concludere oggi la nostra collaborazione. E’ stata una scelta dura per me, ma in questo modo potrò ritrovare la condizione fisica ottimale e pensare nel miglior modo al mio futuro. Ci tengo molto a ringraziare Paolo Campinoti che è stato molto disponibile nel gestire questa situazione. Ringrazio inoltre tutto lo staff tecnico del Pramac Racing Team con cui mi sono trovato molto bene e li ricorderò sempre con grande affetto".

Paolo Campinoti, team principal: "Non vorrei mai trovarmi in queste situazioni, ma quando un pilota ti chiede di poter non correre perché non può dare il 100% per il Team, non puoi fare altro che prendere atto di questo gesto di sincerità e andargli incontro. Abbiamo accettato la sua richiesta e ci tengo, a nome del Pramac Racing Team e dei nostri partner, a ringraziare Mika e augurargli un futuro ricco di felicità e successi. In questi due anni, Mika ha sempre dimostrato grande correttezza, dando sempre il massimo per i nostri colori e per questo lo considereremo anche in futuro parte della nostra famiglia. Al momento abbiamo in testa un possibile sostituto per le ultime due gare in Portogallo e Spagna, ma solo tra qualche giorno, quando avremo firmato il nostro accordo, potremo annunciarlo ufficialmente".

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , piloti


Top