Sport

pubblicato il 17 ottobre 2010

Moto2, Phillip Island, Gara: finalmente De Angelis

Il sammarinese ritrova la vittoria dopo quasi quattro anni

Moto2, Phillip Island, Gara: finalmente De Angelis

A distanza di quasi quattro anni dalla sua ultima, ed unica, affermazione nel Motomondiale, Alex De Angelis è riuscito a tornare sul gradino più alto del podio a Phillip Island, facendo suonare per la prima volta l'inno di San Marino nella classe Moto2.

Scattato non benissimo dalla pole position, il pilota del team JiR si era fatto risucchiare dal gruppo, ma poi una volta riportatosi sul trenino di testa ha subito fatto capire che oggi c'era poco da fare per gli altri perchè la sua voglia di vincere era troppo grande.

L'unico che ha provato a mettergli il bastone tra le ruote fino alla fine è stato Scott Redding, ma a due giri dal termine l'inglese si è dovuto arrendere all'evidenza, con De Angelis che ha alzato il ritmo non lasciandogli alcuna speranza di vittoria.

Sul terzo gradino del podio è invece salito Andrea Iannone, probabilmente tagliato fuori dalla lotta per la vittoria da una scelta di gomme errata. Tuttavia, l'italiano è riuscito almeno a recuperare 3 punti nei confronti di Julian Simon nella lotta al secondo posto nel mondiale, visto che lo spagnolo è giunto quarto alle sue spalle.

La top five poi è completata dal tedesco Stefan Bradl, mentre il campione del mondo Toni Elias è giunto settimo, giusto davanti a Simone Corsi, che è stato l'unico italiano a rientrare nella top ten tra gli altri in pista.

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top