Sport

pubblicato il 13 ottobre 2010

Yamaha R Series Cup, col CIV anche nel 2011

Yamaha e FMI ancora insieme. La R 125 Cup è nel Campionato Italiano MiniGP

Yamaha R Series Cup, col CIV anche nel 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha R Series - anteprima 1
  • Yamaha R Series - anteprima 2
  • Yamaha R Series - anteprima 3
  • Yamaha R Series - anteprima 4
  • Yamaha R Series - anteprima 5
  • Yamaha R Series - anteprima 6

Il prossimo week-end toccherà al Mugello ospitare i monomarca Yamaha e dunque si chiuderà quello che è denominato lo Yamaha R Series Cup.
Un vero successo per questo 2010, tanto che il 2011 è già in calendario e riserva oltre ad importanti conferme organizzative, anche alcune novità da non sottovalutare.

Dopo anni di questi trofei monomarca, veri e propri successi per piloti iscritti, arriva la conferma anche per il 2011 che il Campionato Yamaha sarà l’unica manifestazione sportiva italiana promossa da un’azienda motociclistica ad essere ospitata nel Campionato Italiano Velocità (CIV), ovvero il massimo delle gare su pista del Bel Paese.
Monza, Mugello, Misano Adriatico, Imola e Vallelunga. Queste le piste su cui i piloti si sfideranno nel 2011.

R125 CUP NEL CAMPIONATO ITALIANO MINIGP
Come da titolo, a partire dal prossimo anno la sarà inclusa, e come protagonista, nel Campionato Italiano Velocità.
L’R 125 Cup (la ottavo di litro è la sportiva più venduta d’Italia nella sua categoria) sarà l’unico trofeo monomarca a correre in concomitanza del Campionato Italiano MiniGp.
La Federazione ha dunque riconosciuto come valido questo trofeo, un giusto premio per l’impegno della Casa dei tre Diapason che con questo monomarca accompagna i piccoli piloti nella carriera agonistica e facendoli divertire in tutta sicurezza.

"Le corse sono nel DNA Yamaha. Le consideriamo da sempre il banco di prova per la nostra tecnologia, ma sono soprattutto l’arena il cui si esprime lo spirito di sfida che da sempre ci ispira. Le vittorie in competizioni internazionali come MotoGP e SBK fanno sognare milioni di tifosi, i nostri trofei sono la realtà che offriamo ai nostri Clienti sportivi per vivere l’emozione delle corse sugli stessi circuiti dei campioni delle due ruote, ed ai piloti più giovani e veloci l’occasione per provarle a diventarlo a loro volta", così sostiene Paolo Pavesio, Direttore Marketing e Comunicazione e Responsabile delle attività racing di Yamaha Motor Italia Spa.

"Siamo molto soddisfatti della proficua collaborazione con Yamaha Motor Italia. - aggiunge Alfredo Mastropasqua, Responsabile Ufficio Marketing FMI e Coordinatore del Gruppo di Lavoro CIV- La serietà, affidabilità e soprattutto le qualità organizzative di un campionato come R Series Cup sono ormai da considerarsi un patrimonio del motociclismo italiano. E' da li infatti che negli ultimi anni sono arrivati diversi piloti di talento che oggi lottano ai vertici del CIV ed anche di realtà motociclistiche a respiro internazionale. Il consolidato e vincente rapporto che ci lega a Yamaha ci ha portato alla decisione di estendere la nostra collaborazione con loro anche per i più giovani con R125 Cup, tra le migliori formule esistenti in Italia per promuovere l'attività sportiva su due ruote per i piloti di domani".

CONFERMATA E CON NOVITA’ la YAMAHA R SERIES CUP 2011
Sempre due le classi, ovvero R1 ed R6, con tre partenze: due per le R6 ed una per le R1.
Una Cup decisamente professionale, dove alcuni top rider sono protagonisti anche nel CIV. Un trofeo che si propone dunque anche come trampolino di lancio per dei Campionati di categoria superiore e che infatti vede la partecipazione di piloti blasonati quali: Massimo Roccoli (tre volte campione CIV ed attuale top rider Supersport), Roberto Tamburini (due stagioni di Motomondiale in 125 e oggi in lotta per il titolo in Supersport-Civ) e Gianluca Vizziello (cinque anni di Mondiale Supersport e attualmente primo in classifica Supersport-Civ).

Non mancherà poi una parte del paddock dedicato a piloti (Yamaha è l’unica a dedicare loro un’area del genere) con un’hospitality da Mondiale Superbike (è infatti la medesima) ed uno staff atto a supportare i rider.
Ad EICMA poi saranno presentate importanti novità, appuntamento in cui si potranno ammirare le moto in versione 2011 pronte a darsi battaglia sui circuiti della MotoGP e del Mondiale SBK.

Autore: Fabio Caliendo

Tag: Sport , 1000 , 600 , monomarca , gare


Top