Novità

pubblicato il 11 ottobre 2010

CR&S DUU: pronta per Eicma

Verrà presentata all'Eicma la Duu in versione definitiva: già in cento in lista d'attesa

CR&S DUU: pronta per Eicma
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • CR&S DUU - anteprima 1
  • CR&S DUU - anteprima 2
  • CR&S DUU - anteprima 3
  • CR&S DUU - anteprima 4

La storia della CR&S dovrebbe essere ormai nota agli appassionati; il marchio, registrato da Roberto Crepaldi nel 1992 con lo scopo di promuovere le moto sportive anni ’60 e ’70 e le loro nipoti moderne, che nel 2004 ha lanciato la sua prima moto "sartoriale", la Vun.

Mostrata in veste prototipale all’Eicma 2009, la Duu costituisce la naturale evoluzione di un progetto vincente sia sotto il profilo tecnico che commerciale. L’obiettivo di Crepaldi e soci, infatti, può dirsi pienamente centrato, visto che le vendite della Vun negli anni si sono pian piano consolidate.

Venendo al sodo, però, è innegabile che la Vun sia e rimane una agilissima monocilindrica monoposto, destinata al divertimento e poco adatta a viaggiare (anche se i soci del Motoclub Vunic ci sono andati parecchio in giro per l’Europa e anche in Africa). Oltre a ciò, una critica che si può muovere alla Vun è di essere fin troppo graziosa ed elegante, ma sicuramente poco appariscente.

Come sanare questo difetto? Semplice e si chiama Duu, ipertrofica streetfighter scaturita dalle menti diaboliche di Crepaldi, Sarti e Cabassi, realizzata attorno a un nerboruto motore S&S X-Wedge da 1.916 cc, un telaio in acciaio e alluminio e un design che di personalità ne ha davvero da vendere. La filosofia della Duu è la stessa che ha caratterizzato la sorellina monocilindrica, e quindi di permettere al committente una possibilità di scelta pressoché totale sull’equipaggiamento sia tecnico che estetico della motocicletta.

La Duu è stata mostrata all’Eicma 2009 in veste prototipale e nei mesi scorsi la CR&S ha mandato avanti lo sviluppo del progetto e le pratiche di omologazione. La Duu è ora pronta per essere mostrata al pubblico in veste definitiva all’Eicma 2010, mentre l’assemblaggio dei primi esemplari nella nuova sede di Cusago, dovrebbe partire nei primi mesi del 2011, per soddisfare le richieste degli oltre 100 clienti in attesa che l’hanno prenotata senza neanche aspettare di provarla!

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Novità , bicilindriche , cruiser , concept , eicma 2010


Top