Novità

pubblicato il 5 ottobre 2010

Triumph Speed Triple 1050 2011

A sorpresa, all'Intermot 2010 debutta la nuova nuda inglese

Triumph Speed Triple 1050 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Triumph Speed Triple 1050 2011 - anteprima 1
  • Triumph Speed Triple 1050 2011 - anteprima 2
  • Triumph Speed Triple 1050 2011 - anteprima 3
  • Triumph Speed Triple 1050 2011 - anteprima 4
  • Triumph Speed Triple 1050 2011 - anteprima 5
  • Triumph Speed Triple 1050 2011 - anteprima 6

In diretta dall’Intermot 2010 di Colonia vi mostriamo le prime immagini della nuovissima Triumph Speed Triple: a sorpresa infatti, la Casa di Hinckley ha portato in Germania una nuova versione, completamente riprogettata della sua nuda più famosa.

La moto che ha reso celebre la Triumph fin dalla sua presentazione nel lontano 1994 - venduta in oltre 65.000 esemplari - arriva ad una nuova svolta. Il design della moto è stato aggiornato ed è ora decisamente più aggressivo e, allo stesso tempo, più leggero alla vista. La moto sarà disponibile in tre colori: Crystal White, Phantom Black e Diablo Red e la sua commercializzazione è prevista entro il mese di dicembre 2010.

La sua ciclistica è stata totalmente riprogettata, anche se mantiene il layout conosciuto fatto di un bel telaio in tubi d’alluminio e forcellone monobraccio. La distribuzione dei pesi è stata cambiata, spostando il motore in avanti nel telaio e disponendo la batteria davanti all’airbox, con l’obiettivo di migliorare ulteriormente la maneggevolezza nonché la stabilità. La forcella è una upside down con steli da 43 mm completamente regolabile e l’impianto frenante è stato leggermente migliorato, mantenendo le stesse pinze radiali Brembo, ma montando dischi più sottili di 0,5 mm per ridurre le masse non sospese. Per la prima volta su una Speed Triple, inoltre, sarà possibile montare come optional l’impianto ABS. I cerchi ruota sono di nuovo disegno e hanno portato un risparmio di massa di circa 2 Kg.

Il motore è stato aggiornato ed eroga ora una potenza massima di ben 135 cavalli e una coppia massima di 111 Nm a 7.750 giri/min. Tutta l’erogazione è stata rivista affinando la mappatura della centralina e adottando un impianto di scarico differente. Tutte queste modifiche hanno portato anche una sensibile riduzione di peso, passato da 217 a 214 kg in ordine di marcia e con il serbatoio pieno.

Il resto della gamma ha visto alcuni aggiornamenti alla gamma cruiser con le nuove America, Speedmaster e Thunderbird 1600, ma il bello deve ancora arrivare perché la Triumph ha promesso per Eicma altri tre modelli nuovi, tra cui ci aspettiamo la nuova Tiger 800.

Autore: Redazione

Tag: Novità , naked , intermot2010


Top