Sport

pubblicato il 28 settembre 2010

WSBK 2011: Leon Haslam con BMW

E' ufficiale: il prossimo anno affiancherà Troy Corser

WSBK 2011: Leon Haslam con BMW

A poche ore dai saluti di ieri, quando la Suzuki Alstare aveva annunciato la separazione da Leon Haslam, questa mattina la BMW ha ufficializzato l'ingaggio del pilota britannico per la stagione 2011. La Casa tedesca quindi ha dimostrato di voler continuare a spingere forte sul progetto Superbike, mettendo sotto contratto l'unico pilota che sia stato in grado di contrastare la cavalcata trionfale di Max Biaggi e andandolo ad affiancare ad un veterano come Troy Corser.

"Siamo estremamente entusiasti di poter lavorare con Troy e Leon" ha detto Bertold Hauser, grande capo del reparto motorsport di BMW Motorrad. "Questa coppia riunisce in sè grande esprienza e uno spirito combattivo giovanile. Siamo felici di avere con noi non solo un due volte campione del mondo, ma anche un pilota che ha lottato per la conquista del titolo nel 2010".

"Era da tempo che stavamo seguendo Leon e siamo rimasti veramente impressionati dalla forza che ha dimostrato come pilota. Siamo contenti di dargli il benvenuto nella nostra squadra. Siamo convinti che con Troy e Leon potremmo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissari. Voglio cogliere però anche l'occasione per ringraziare Ruben Xaus, che nelle ultime due stagioni ha contribuito a far diventare la squadra ciò che è ora. Gli auguro tutto il meglio per il suo futuro" ha concluso.

Anche Haslam pare molto convinto della sua scelta: "Ho visto i progressi della BMW S1000RR in queste due stagioni e il miglioramento quasi costante della moto è stato molto impressionante. Sono molto impaziente di guidarla e di vivere da dentro quello che per ora ho potuto solo guardare. La squadra ha dimostrato di avere il potenziale per vincere ed ha il sostegno della Casa quindi sono fiducioso di poter aggiungere quel piccolo extra che è necessario per vincere. Sono davvero grato a BMW per aver dimostrato tanta fiducia in me e pazienza nei momenti difficili. Non vediamo l'ora di lottare insieme per il successo nel 2011".

Autore: Redazione

Tag: Sport , superbike , piloti


Top