Abbigliamento

pubblicato il 21 settembre 2010

Alpinestars: tecnologia elettronica per airbag

Wireless al servizio della sicurezza

Alpinestars: tecnologia elettronica per airbag
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Alpinestars: tecnologia wireless per airbag - anteprima 1
  • Alpinestars: tecnologia wireless per airbag - anteprima 2
  • Alpinestars: tecnologia wireless per airbag - anteprima 3
  • Alpinestars: tecnologia wireless per airbag - anteprima 4

Alpinestars ha iniziato a lavorare sulla tecnologia elettronica wireless per airbag all’inizio del nuovo millennio. Il progetto è culminato nella realizzazione di un sistema di protezione, al contempo attivo e compatto, utilizzato da piloti della MotoGP, della SBK e di altre categorie motociclistiche.

L’airbag è alimentato da un gruppo batteria e si gonfia con una miscela di gas a base di azoto. Attualmente il sistema comprende due sacche che vanno a coprire le spalle e le clavicole, che si gonfiano completamente in meno di 0,05 secondi, assicurando così un vantaggio consistente nella protezione vitale.

Una fase estremamente significativa e cruciale per l’utilizzo racing è stato lo sviluppo da parte di Alpinestars del doppio sistema di carico, che è ora coperto da brevetto. Tale innovazione garantisce al motociclista due gonfiaggi dell'airbag, senza che sia necessario resettare o ricaricare il sistema, permettendogli di rimontare in sella dopo una caduta e continuare a guidare con la consapevolezza che il sistema gli garantirà lo stesso livello di protezione in caso di una seconda caduta. Un equivalente commerciale per l’uso in pista sarà lanciato sul mercato presumibilmente durante l'ultima parte del 2011.

Il prezzo si aggirerà intorno ai 2.000 euro, da aggiungersi al costo della tuta. È in fase di sviluppo anche un sistema completo stradale, con un lancio commerciale previsto in 2-3 anni.

Autore: Redazione

Tag: Abbigliamento , motogp , superbike , tecnologia , sicurezza


Top