Novità

pubblicato il 17 settembre 2010

Kawasaki Z750R: come tu la vuoi

Gli accessori ufficiali per la naked più venduta del mercato

Kawasaki Z750R: come tu la vuoi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Kawasaki Z750R 2011 - optional - anteprima 1
  • Kawasaki Z750R 2011 - optional - anteprima 2
  • Kawasaki Z750R 2011 - optional - anteprima 3
  • Kawasaki Z750R 2011 - optional - anteprima 4
  • Kawasaki Z750R 2011 - optional - anteprima 5
  • Kawasaki Z750R 2011 - optional - anteprima 6

A poche ora dalla presentazione statica della Kawasaki Z750R vi mostriamo gli accessori originali proposti dalla Casa di Akashi stessa, anch'essi mostrati presso le officine della Romeo Ferraris di Milano. Come vi abbiamo fatto notare, la nuova "R" della naked più venduta in Italia si rivolge ai motociclisti che chiedono qualcosa in più, dove la sigla "R" sta per Racing e dunque tutta la moto è sviluppata per offrire prestazioni rivolte al motociclista smaliziato.

VORREI... MA POSSO
L’accessorio più importante è senza dubbio il terminale Akrapovic, uno slip-on sportivo e leggero disponibile in carbonio o titanio, con lo scopo di valorizzare le prestazioni.
A valorizzare l’estetica non potevano mancare il puntale, realizzato in policarbonato ed abs, ed il coprisella posteriore. Entrambi tra l’altro, disponibili in tutti i colori della scocca. Ulteriori particolari di cui non potrete fare a meno, sono i coprimotore, altresì detti tamponi, che in caso di scivolata "salvano"... il salvabile. Su questi, di colore nero, non manca la scritta "Kawasaki" in bianco.

VORREI... MA DEVO!
E diciamolo, paratacco e cover telaio in carbonio, fanno la loro... figura! Ma ci sono poi anche gli specchietti zigrinati, satinati ed anodizzati; la sella in pregiato materiale, alcantara; un rivestimento protettivo per il serbatoio in modo da cautelare questi in caso di graffi; la piastra superiore anodizzata con inciso il logo "Z750R" fatta a laser, e per finire, per coloro che ci fanno anche turismo, l’immancabile borsa da serbatoio con capienza da 15 litri. Sempre per i motociclisti che fanno qualche chilometro in più, c’è uno spoilerino da aggiungere al cupolino, in modo da deviare l’aria il più possibile e naturalmente senza intaccare l’estetica, anzi, addirittura migliorarla.

Insomma Kawasaki ha pensato proprio a tutto, ai preparatori non rimane che inventarsi qualcosa, perché solo il portatarga non è stato previsto dalla casa madre in Giappone.
La Z750R è decisamente accattivante già da sé, ma con questi piccoli ed importanti accessori, non sfigura nelle officine di qualche preparatore di Street-fighters!

Kawasaki Z750R 2011

Kawasaki Z750R 2011 - video ufficiale

Autore: Redazione

Tag: Novità , naked , accessori , intermot2010


Top