Sport

pubblicato il 17 settembre 2010

MotoGP, Aragon, Libere1: Pedrosa davatnti a tutti

La Honda RC212V dello spagnolo vola. Dietro Hayden e Lorenzo

MotoGP, Aragon, Libere1: Pedrosa davatnti a tutti

Il ffeling tra lo spagnolo e la sua Honda RC212V continua a farsi notare. Dani Pedrosa, fresco fresco di rinnovo fino al 2010, ha subito fatto il vuoto nella prima sessione di prove libere della MotoGp a Motorland Aragon. Dani ha girato in 1'50"506, rifilando oltre quattro decimi al suo diretto inseguitore Nicky Hayden, bravo a portare la sua Ducati in seconda posizione proprio sotto alla bandiera a scacchi.

Terzo tempo per il leader del mondiale Jorge Lorenzo che, pur essendo l'ultimo dei piloti che sono stati in grado di abbattere il muro dell'1'51", paga la bellezza di quasi mezzo secondo di ritardo nei confronti di Pedrosa. Dietro di lui chiudono la top five Casey Stoner ed un ottimo Marco Simoncelli. L'italiano del team Gresini non si era mai affacciato così in alto in questa stagione, anche se il suo ritardo dal leader è molto pesante, visto che si aggira intorno al secondo e due decimi.

Solo sesto, appena un millesimo dietro a Simoncelli, Valentino Rossi. Il campione di Tavullia ha dato idea di faticare a trovare il feeling con la sua Yamaha M1, ma alla fine si è inserito davanti ad Hector Barbera ed Andrea Dovizioso.

Da segnalare la caduta avvenuta nei primi minuti per Aleix Espargaro: si teme che il pilota del team Pramac possa avere qualche problema ad una gamba.

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , piloti


Top