Attualità e Mercato

pubblicato il 15 settembre 2010

Due Ducati Multistrada per la scorta del Papa

Consegnate alla Gendarmeria vaticana le tuttofare bolognesi

Due Ducati Multistrada per la scorta del Papa

Nel corso di una breve cerimonia svoltasi a Castel Gandolfo, Ducati Motor Holding ha donato le Ducati Multistrada 1200 che verranno utilizzate dal Corpo della Gendarmeria Vaticana per il servizio ufficiale di scorta del Sommo Pontefice, Papa Benedetto XVI.

La consegna delle due moto Ducati, personalizzate con i colori dello stato pontificio, è avvenuta presso la villa di Castel Gandolfo, residenza estiva del Santo Padre, mercoledì 15 settembre. Nella splendida cornice dei giardini della villa, nella zona adiacente l’eliporto, una delegazione della nota casa motociclistica italiana ha ufficialmente donato a Sua Santità Papa Benedetto XVI le due Multistrada 1200.

Alla cerimonia erano presenti Carlo Bonomi, Andrea Bonomi (Presidente Investindustrial) e Gabriele Del Torchio (Presidente Ducati Motor Holding) che hanno avuto l’onore di consegnare le chiavi delle due moto personalmente al Santo Padre, e di farsi portavoce del saluto, dell’ammirazione e della stima di tutta la Ducati verso il Vaticano.

"Siamo particolarmente onorati di aver avuto la possibilità di consegnare al Santo Padre le due Multistrada - ha commentato Gabriele Del Torchio, Presidente Ducati Motor Holding, al termine della cerimonia – Questo incontro rappresenta per noi, per tutte le donne e gli uomini che lavorano in Ducati, motivo di particolare orgoglio e di conferma dell’impegno profuso quotidianamente da tutta l’azienda. Un gesto simbolico con il quale vogliamo testimoniare l’apprezzamento di tutta la Ducati verso il magistero del Sommo Pontefice, raccogliendone il messaggio di fiducia e speranza indirizzato al mondo del lavoro contenuto nell’enciclica "Caritas in Veritate"."

Per la prima volta, grazie a questa donazione, la Gendarmeria Vaticana userà delle moto per questo delicato e rappresentativo servizio al Sommo Pontefice. Che sia un’azienda italiana ad avere questo privilegio è motivo di orgoglio e lustro per tutto il "made in Italy" oltre a confermare l’eccellenza e la credibilità di un’azienda come Ducati.

La nuova Multistrada 1200, che per l’occasione è stata personalizzata con la colorazione giallo/bianca ed equipaggiata specificamente per poter effettuare il servizio di Polizia e d’onore (con lampeggiante, sirena, radio etc.), identifica un nuovo concetto di moto, unico nel suo genere. Una moto in grado di affrontare al meglio ogni tipo di percorso e ogni tipo di fondo stradale, capace di ottimizzare la sofisticata tecnologia mutuata direttamente dall’esperienza in pista delle "rosse di Borgo Panigale".

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top