Curiosità

pubblicato il 16 settembre 2010

Keira Knightley e Ducati: connubio perfetto secondo Chanel

Quando il mondo della moda incontra la moto

Keira Knightley e Ducati: connubio perfetto secondo Chanel
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Keira Knightley sulla Ducati 750SS per Chanel - anteprima 1
  • Keira Knightley sulla Ducati 750SS per Chanel - anteprima 2
  • Keira Knightley sulla Ducati 750SS per Chanel - anteprima 3
  • Keira Knightley sulla Ducati 750SS per Chanel - anteprima 4
  • Keira Knightley sulla Ducati 750SS per Chanel - anteprima 5
  • Keira Knightley sulla Ducati 750SS per Chanel - anteprima 6

In quel di Parigi, la Casa di moda più famosa al mondo, Chanel, ha portato sul set non solo una delle più belle attrici inglesi, ma anche una delle più classiche, nonché incantevoli moto degli anni ’70, una Ducati 750SS.

Una sinuosa tutina in pelle scamosciata funge da "protezione tecnica" all’attrice (aguzzate bene la vista, non lo vedete il paraschiena sotto la tuta?), dello stesso colore della bicilindrica di Borgo Panigale.

Uno sguardo veloce e la prima parola che viene in mente è, eleganza. Del resto non poteva essere altrimenti, visto che Chanel con le sue creazioni può dare lezioni a tutti, in quanto a classe.

Completano il quadro, i caschi Ruby, ovviamente Jet, perché sarebbe un peccato nascondere il volto della bella attrice. Riuscite a vedere un particolare nero sul vestiario di Keira? Vi diamo un indizio: stivali. Lo ammettiamo, abbiamo osservato a lungo questa foto, per notare tutti i… particolari!

Durante le scene compare anche un Monster 1100, che affianca la Ducati d'epoca guidata (si fa per dire) dall'affascinante attrice. L'effetto dinamico è garantito!

La Casa di Borgo Panigale non è nuova alle scene cinematografiche. Tantissime le apparizioni di bicilindriche bolognesi sui set, anche recentemente, come ad esempio la "comparsata" della Hypermotard con Tom Cruise e Cameron Diaz, o quella della Streetfighter compagna di scorribande di Leonardo di Caprio...

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top