Novità

pubblicato il 14 settembre 2010

EBR 1190RS

Arriverà in febbraio la versione stradale della 1190RR

EBR 1190RS
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Erik Buell Racing, gamma R ed RR - anteprima 1
  • Erik Buell Racing, gamma R ed RR - anteprima 2
  • Erik Buell Racing, gamma R ed RR - anteprima 3

Per la serie "a volte ritornano", il funambolico Erik Buell ha fatto sapere che della sua "pistaiola" 1190RR, versione racing della Buell 1125R ne sarà prodotta anche una versione stradale.

Nata per vincere nelle corse americane, la nuova superbike marchiata EBR conserverà tutte le caratteristiche peculiari che l'hanno resa celebre (anche senza eccellere nelle vendite) a partire dal motore realizzato da Rotax appositamente per questo modello.

Bicilindrico, raffreddato a liquido, la profonda evoluzione del V2 utilizzato sulla Aprilia RSV e Tuono è caratterizzato per una V compresa tra i cilindri di 72° (60° il motore "Aprilia") ed una cilindrata inizialmente limitata a 1125 cc. L'inizialmente non è casuale, visto che come si evince dal nome del nuovo modello, il V2 è stato portato da 1125 a 1190 cc utilizzando un maggior alesaggio: si è passati, infatti, dai precedenti 103 agli attuali 106 mm.

La potenza della versione racing si attesta a quota 185 CV, ma è chiaro che una rivisitazione stradale potrebbe anche far scendere tale "entità" ad una quota compresa tra i 160 ed i 170 CV: rispetto ai precedenti 145 CV della R e della CR, infatti, la EBR non ha scelta in tema di CV se desidera essere competitiva sul mercato.

Completamente carenata, la nuova EBR 1190RS utilizzerà telaio e sospensioni progettate dallo stesso Buell nell'era Harley Davidson, seppur con tarature riviste e corrette per venire incontro alle esigenze di potenza di tipologia di veicolo.

Ne sapremo di più nei prossimi mesi (febbraio 2011), quando l'accordo di non concorrenza tra Buell e HD relativo alla produzione di moto stradali omologate firmate Buell scadrà!

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top