Sport

pubblicato il 6 settembre 2010

MotoGP 2011: Crutchlow firma per il team Tech3

L'inglese della Yamaha WSBK eredita la M1 di Spies

MotoGP 2011: Crutchlow firma per il team Tech3
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  •  - anteprima 1
  •  - anteprima 2
  •  - anteprima 3
  •  - anteprima 4
  •  - anteprima 5
  •  - anteprima 6

Cresciuto a "pane e diapason", il Campione del Mondo WSS in carica ed attuale alfiere del team Yamaha Sterilgarda nel Mondiale WSBK sarà a partire dal prossimo anno un pilota ufficiale MotoGP...ovviamente in sella ad una Yamaha M1. Non sarà ovviamente in sella ad una ufficiale, visto che le selle della #99 e della #11 saranno di Lorenzo e Spies, ma seguendo "quasi del tutto" fedelmente il percorso che ha portato Spies in sella alla ufficiale il pilota dallo sguardo "pazzo" scenderà in pista con i colori del team Yamaha Tech3.

Il "quasi del tutto" non è certamente casuale, anzi: dopo aver dominato il campionato Supersport in sella alla R6 ufficiale, infatti, la stagione 2010 in WSBK non ha riservato a Cal le stesse soddisfazioni dell'anno precedente e nemmeno dimostrazioni di potenza alla Ben Spies. Certo, le numerose pole position e le due vittore schiaccianti di Silverstone hanno dimostrato che ha tutte le carte in regola per essere una promessa del futuro, ma è anche vero che non è di pochi addetti ai lavori la sensazione che gli scarsi risultati ottenuti in una stagione che doveva essere una conferma non siano solamente un problema di moto o di team: un altro anno tra le derivate, probabilmente, l'avrebbe portato a completa maturazione, permettendogli di fare il grande salto con qualche vittoria e magari un alloro in più. Di fatto chiunque al posto suo avrebbe accettato l'offerta di Yamaha e di Poncharal.

"È difficile - afferma Crutchlow - per me spiegare cosa significa avere la possibilità di correre in MotoGP con il team Monster Yamaha Tech3. È un sogno e voglio ringraziare Yamaha e Hervé Poncharal per questa meravigliosa opportunità. Yamaha è stata fantastica con me e senza il suo supporto non avrei potuto arrivare dove sono ora. Sono ansioso di cominciare a lavorare con Tech3, è un team molto professionale, con grande esperienza e sono sicuro che mi aiuteranno a crescere come pilota. So che non sarà facile, ma sono un amante delle sfide. Pensare che correrò con gente come Valentino Rossi è molto eccitante e non vedo l'ora che arrivi il 2011."

"Sono felice che piloti del livello di Cal - afferma Hervé Poncharal, Team Manager Tech3 - possano correre con il nostro team. Ha dimostrato in Supersport e in Superbike di avere un grande futuro davanti a lui. Sono sicuro che è pronto per confrontarsi con i migliori piloti del mondo e non vedo l'ora di lavorare con lui. Ha molto talento e una voglia incredibile di vincere. Ben ha dimostrato quest'anno che lavorando duro si può subito bene arrivando dalla Superbike. Non ho dubbi che Cal possa fare lo stesso."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top