Eventi

pubblicato il 26 agosto 2010

Oldrati vince il 7° "Enduro Alpini Gorle"

Grande spettacolo nella gara di beneficienza organizzata da Gio Sala

Oldrati vince il 7° "Enduro Alpini Gorle"

E' stata la giovane stella dell'enduro Thomas Oldrati ad aggiudicarsi la settima edizione dell'Enduro Alpini Gorle, corsa sabato 21 agosto nella omonima località alle porte di Bergamo.

L'Enduro Alpini Gorle è una gara ideata da Giovanni Sala, pluricampione del mondo di enduro e dakariano di esperienza, col preciso intento di raccogliere fondi per beneficenza. Nello specifico, da destinare alla suora cilena Isolina, che dirige il centro "Project Feminin" ad Atar, in Mauritania (tappa fissa della vecchia Dakar africana).

La missione africana ha il fine di ospitare e formare le numerose ragazze madre di Atar, con la speranza di dar loro un futuro concreto fatto di conoscenza, e lavoro. Così sette anni fa è nata questa gara di enduro atipica, perché realizzata in un fazzoletto di terra a pochi passi dalle abitazioni del comune di Gorle.

Il tutto è stato possibile, negli anni, grazie all‘amicizia che lega il campione bergamasco al Gruppo Alpini Gorle, spesso attivo in missioni di solidarietà anche a livello internazionale, e alla collaborazione con i ragazzi del Motoclub Chieve.

Il successo è subito stato dirompente, grazie alla carica di ilarità che da sempre accompagna questa manifestazione, alla presenza negli anni dei più forti campioni internazionali della specialità, e alla celeberrina festa di fine gara. L'Enduro Alpini Gorle è diventato un appuntamento fisso, e immancabile, nel panorama enduristico nazionale.

La settima edizione non è stata da meno, con tutti i migliori piloti italiani al via, compreso l'ospite d'eccezione Eero Remes, finlandese del team ufficiale KTM. Lo spettacolo infatti è stato notevole, con Remes ed Oldrati giunti nell'ordine al termine delle fasi di qualifica, e poi a posizioni inverite, quindi con Oldrati vincitore, nella "supercampione". Terzo Alex Botturi che come da tradizione non ha voluto mancare alla festa bergamasca.

Poca fortuna per un altro dei sicuri protagonisti, Simone Albergoni, che ha rimediato una brutta caduta che ha richiesto anche punti di sutura al gomito. L'augurio è che si riprenda a in frettissima per i prossimi appuntamenti iridati (domenica prossima, il GP di Grecia).

A Gorle il vero protagonista, ancora una volta, è stato il pubblico che con il suo calore ha saputo animare e osannare i piloti che, dal canto loro, hanno come sempre fatto del loro meglio per non deludere. A "bocce ferme" sapremo anche quello che veramente conta in questa occasione, e cioé l'importo di denaro che è stato raccolto tra donazioni di piloti, pubblico e sponsor. Una risorsa importante da destinare ai più bisognosi. Gio Sala con il Gruppo Alpini Gorle e il Motoclub Chieve ancora una volta si sono distinti per capacità, e cuore. Appuntamento all'edizione 2011.

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top