Attualità e Mercato

pubblicato il 18 agosto 2010

Minorenne ubriaco sul motorino? Patente a 19 anni

Prendere alla leggera l'alcol costerà caro

Minorenne ubriaco sul motorino? Patente a 19 anni

Alcol, neopatentati e gli under 21, nel Nuovo Codice della Strada sembra tutto chiaro: non possono bere nulla prima di guidare. Ma forse non tutti sanno che l’alcol adesso porta guai anche agli under 18. Infatti, l’articolo 186 bis, comma 7 del Nuovo Codice della Strada, dice che il conducente di età inferiore a 18 anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente a un tasso alcolemico fra zero e 0,5 grammi per litro di sangue, non può conseguire la patente di guida di categoria B (quella per le automobili) prima del compimento del 19esimo anno di età. Quindi, un minorenne che guida un due ruote dopo aver bevuto un bicchierino, non potrà guidare la macchina a 18 anni, ma dovrà aspettare di averne almeno 19.

PER CHI ESAGERA
E non finisce qui. Lo stesso conducente di età inferiore a 18 anni, per il quale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 grammi per litro di sangue, non può conseguire la patente di guida di categoria B prima del compimento del 21esimo anno di età. Come dire, lo Stato non si fida a far guidare un 18enne o un 20enne che da under 18 aveva condotto un veicolo sotto l’effetto di alcol.

DI NON FACILE APPLICAZIONE
Attenzione però ai ricorsi: una sanzione amministrativa del genere (posticipare il diritto al conseguimento della patente) ai minorenni non è di facile applicazione. Tant’è vero che l’ammenda di 155 euro la paga il genitore. C’è chi potrebbe opporsi di fronte a un giudice: non resta che aspettare i primi provvedimenti ai minori.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , sicurezza , codice della strada


Top