Sport

pubblicato il 17 agosto 2010

MotoGP 2010, Brno: vince Lorenzo ma...

Rossi lamenta "l'assenza" di 1 secondo nella sua prestazione...

MotoGP 2010, Brno: vince Lorenzo ma...
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2010, Brno, Fiat Yamaha Team - anteprima 1
  • MotoGP 2010, Brno, Fiat Yamaha Team - anteprima 2
  • MotoGP 2010, Brno, Fiat Yamaha Team - anteprima 3
  • MotoGP 2010, Brno, Fiat Yamaha Team - anteprima 4
  • MotoGP 2010, Brno, Fiat Yamaha Team - anteprima 5
  • MotoGP 2010, Brno, Fiat Yamaha Team - anteprima 6

Secondo Lin Jarvis, top-manager di Yamaha Racing, il trattamento che verrà fornito a Rossi da questo momento alla fine della stagione sarà lo stesso di sempre, seppur con alcuni vincoli legati all'utilizzo di materiale 2011. Di fatto alcune cose accadute ieri non hanno molto convinto, come ad esempio il fatto che il miglior tempo sul giro in gara di Valentino sia di circa un secondo superiore a quello ottenuto nella sessione di qualifica con le stesse gomme e lo stesso assetto il giorno prima: una cosa mai successa prima, a detta del tavulliano, da quando utilizza le Bridgestone.

La quinta posizione del tavulliano, insomma, "suona strana"...anche se vogliamo limitarci a pensare che sia solo un caso o il cervello lontano dalla pista la concomitanza del brusco calo di prestazione e quella dell'annuncio del passaggio alla Ducati poche ore più tardi. Di fatto a goderne di questa situazione è stato Jorge Lorenzo, giunto alla sua settima vittoria stagionale. Doveva correre in ottica campionato, senza prendere rischi, ed il fatto che abbia martellato dall'inizio alla fine non sconfessa certo la sua volontà: l'affiatamento tra moto, pista e pilota, infatti, domenica era perfetto e come da lui stesso confermato non è stato certo frutto di rischi il ritmo imposto alla corsa.

I PILOTI
"Dopo i miei problemi di sabato e la caduta - ha dichiarato Lorenzo - non mi aspettavo una giornata così, ho pensato che avrei faticato molto di più. Una volta in testa mi sarei aspettato che Dani mi seguisse. Sapevo che quello era il mio momento e che avrei dovuto spingere il più possibile. Ho pensato che lui avrebbe cercato di sorpassarmi, ma mi sentivo bene, così ho spinto forte e a poco a poco sono riuscito a lasciarmelo alle spalle. Lo so di aver detto che avrei guidato per il mondiale, e questo è ancora vero, ma quando c'è la possibilità di vincere devo acciuffarla! Conquistare la mia settima vittoria in una stagione è fantastico, devo ringraziare tutto il mio team per l'ottimo lavoro dopo le difficoltà ieri."

"Siamo molto delusi - ha dichiarato Rossi - perché questo pomeriggio avevamo sperato di fare una buona gara ed ero fiducioso che avrei potuto battagliare per la vittoria, oggi. Sembrava che tutto andasse bene e ieri abbiamo tenuto un buon passo, ma oggi non eravamo più così veloci e non riuscivo a stare con i leader."

I TEAM MANAGER
"Un risultato sorprendentemente buono - ha dichiarato Wilco Zeelenberg, Team Manager Yamaha box Lorenzo - perché dopo la caduta di ieri e la velocità dimostrata da Dani in qualifica abbiamo avuto qualche dubbio sulla gara di oggi. Jorge ha allungato veramente il collo nella prima metà della gara e Dani non è riuscito a rimanere con lui. I tempi sul giro sono rimasti uguali o addirittura più lenti. Non abbiamo fatto un grande cambiamento per la moto, così dobbiamo riconoscere che è stato Jorge a fare un ottimo lavoro, mentre gli altri oggi hanno faticato. Ben fatto a tutti in un altro ottimo fine settimana. "

"Sfortunatamente - ha dichiarato Davide Brivio, Team Manager Yamaha box Rossi - durante la gara Valentino non si è mai trovato a suo agico con l'anteriore e questo gli ha reso difficile l'ingresso in curva. Per fortuna abbiamo un test domani e questo ci darà la possibilità di indagare su ciò che è successo realmente. Abbiamo tenuto un buon ritmo per tutto il weekend e abbiamo sperato di poter stare con Lorenzo e Pedrosa, ma non ci siamo riusciti,oggi, quindi siamo un po' delusi. Domani sarà una buona occasione per noi per migliorare e lavorare per il nostro obiettivo di fare un buon finale di stagione. "

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top