Attualità e Mercato

pubblicato il 6 agosto 2010

Castiglioni torna proprietario di MV Agusta

Harley-Davidson ha venduto all'imprenditore italiano

Castiglioni torna proprietario di MV Agusta
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MV Agusta F4 2010 - press conference - anteprima 1
  • MV Agusta F4 2010 - press conference - anteprima 2
  • MV Agusta F4 2010 - press conference - anteprima 3
  • MV Agusta F4 2010 - press conference - anteprima 4
  • MV Agusta F4 2010 - press conference - anteprima 5
  • MV Agusta F4 2010 - press conference - anteprima 6

Oggi 6 agosto 2010 Harley-Davidson ha concluso la vendita di MV Agusta a Claudio Castiglioni e alla sua compagnia MV Agusta Motor Holding S.r.l. . Il celebre imprenditore italiano delle due ruote torna quindi proprietario della fabbrica italiana di moto sportive dopo averne svolto il ruolo di presidente dal 2008, da quando cioè Harley Davidson ha acquisito l’azienda.

Nell’ottobre 2009, Harley-Davidson ha annunciato l’intenzione di vendere la MV Agusta come previsto dalla nuova strategia aziendale, per focalizzare le risorse sul brand Harley-Davidson, decisione che ha portato anche alla drastica chiusura dell'altro marchio di proprietà del colosso americano, la Buell. Da allora, Harley-Davidson ha aperto le trattative con vari potenziali compratori di MV Agusta che però non sono andate a buon fine, riportando la Casa varesina nelle mani del precedente proprietario.

"MV Agusta è un brand glorioso e auguriamo al Sig. Castiglioni così come ai dipendenti dell’azienda il meglio - ha detto Keith Wandell, President e Chief Executive Officer di Harley-Davidson -. La decisione di disinvestire dalla MV Agusta riflette la strategia di focalizzare i nostri sforzi e i nostri investimenti sul brand Harley-Davidson, poiché crediamo che questo costituisca la via ottimale per una crescita a lungo termine".

Il figlio 28enne di Claudio, Giovanni, sarà a fianco del padre nel proseguimento dell'opera di rilancio del glorioso marchio efficacemente cominciata con le nuove Brutale e F4 sotto la gestione americana di H-D.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top