Sport

pubblicato il 1 agosto 2010

WSBK 2010, Silverstone, Gara-1: vince Crutchlow

Con autorità Cal fa sua la prima vittoria in SBK

WSBK 2010, Silverstone, Gara-1: vince Crutchlow

E' dalle prime prove di venerdì che Cal Crutchlow spinge come un forsennato portanto sempre al limite la sua R1, e il lavoro di messa a punto in condizioni così gravose ha dato i suoi frutti portandolo a una vittoria meritatissima, combattuta, conquistata fiaccando la resistenza di Johnny Rea, che per oltre metà gara gli è stato davanti con autorità. Poi lo "strappo", tre giri su tempi record che hanno creato un piccolo divario incolmabile dal pilota della Honda, sempre dietro ma via via più distaccato.

Bene ha fatto anche Fabrizio. Dopo il via ha avuto il suo bel da fare per superare Corser e Biaggi, dopodiché si è gettato all'inseguimento dei due fuggitivi, capendo però dopo una decina di giri che l'impresa gli sarebbe stata impossibile. Anche perché sulla pista di casa si è visto un Haslam determinato a tornare alla ribalta.

Il pilota della Suzuki ha fatto un bel recupero dopo una partenza nel gruppo, ha raggiunto la Ducati di Fabrizio che ha superato di slancio e a sua volta ha provato il riaggancio alla Honda di Rea, ma non c'è stato niente da fare, il ritardo era ormai troppo ampio.

Il podio è così tutto britannico, con Crutchlow che porta finalmente l'R1 al primo posto e conquista la sua prima vittoria in superbike (dopo ben cinque superpole) che lo lancia tra i grandi del Mondiale.

Biaggi ha concluso al quinto posto. Il romano dell'Aprilia si è difeso bene dagli arrembanti inseguitori, primo fra tutti il compagno di squadra Camier che per un tratto di gara gli è anche stato davanti. Il "corsaro" ha commesso un errore a inizio gara - affermerà poi che ha scalato due marce ma gliene è entrata solo una - finendo largo nella curva dopo il traguardo. Da lì in poi a testa bassa ha guidato come sa fare e si è rimesso in carreggiata portando a casa un quinto posto che non gli fa perdere troppi punti del suo grande vantaggio in classifica sul secondo.

Sesto ha concluso Camier, e settimo Checa, che ha avuto la meglio sulla Yamaha di Toseland, un inglese da cui soprattutto a Silverstone si aspettavano tutti un po' di più e che invece sta deludendo. Buon nono posto per Byrne con l'altra Ducati Althea, e chiude la top ten Corser con la BMW. Sparisce in 14esima posizione Haga.

WSBK 2010, Silverstone, Gara-1: 01/08/2010
1 35 C. CRUTCHLOW GBR Yamaha Sterilgarda YZF R1
2 65 J. REA GBR Ten Kate Honda CBR1000RR 1.621
3 91 L. HASLAM GBR Team Suzuki Alstare GSX-R1000 11.433
4 84 M. FABRIZIO ITA Ducati Xerox Team 1098R 15.874
5 3 M. BIAGGI ITA Aprilia Alitalia Racing RSV4 17.085
6 2 L. CAMIER GBR Aprilia Alitalia Racing RSV4 17.532
7 7 C. CHECA ESP Althea Ducati 1098R 18.250
8 52 J. TOSELAND GBR Yamaha Sterilgarda YZF R1 18.938
9 67 S. BYRNE GBR Althea Racing Ducati 1098R 22.997
10 11 T. CORSER AUS BMW Motorrad Motorsport S1000 RR 25.830
11 76 M. NEUKIRCHNER GER Ten Kate Honda CBR1000RR 30.972
12 50 S. GUINTOLI FRA Team Suzuki Alstare GSX-R1000 31.808
13 96 J. SMRZ CZE PATA B&G Aprilia RSV4 32.193
14 41 N. HAGA JPN Ducati Xerox Team 1098R 33.206
15 57 L. LANZI ITA DFX Corse Ducati 1098R 34.207
16 25 J. BROOKES AUS HM Plant Honda CBR1000RR 35.939
17 111 R. XAUS ESP BMW Motorrad Motorsport S1000 RR 38.282
18 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team ZX 10R 39.923
19 87 A. YANAGAWA JPN Kawasaki Racing Team ZX 10R 1'21.620
20 46 T. BRIDEWELL GBR TYCO Racing Honda CBR1000RR 1'21.678
21 8 R. KIYONARI JPN HM Plant Honda CBR1000RR 1'21.793
Non classificati
15 M. BAIOCCO ITA Team Pedercini Kawasaki ZX 10R
95 R. HAYDEN USA Team Pedercini Kawasaki ZX 10R
23 B. PARKES AUS ECHO CRS Honda Honda CBR1000RR

Autore: Costantino Paolacci

Tag: Sport


Top