Abbigliamento

pubblicato il 28 luglio 2010

Alla scoperta di Alpinestars: un giorno sulla Stella

Tecnologia, passione e grande attenzione al Racing

Alla scoperta di Alpinestars: un giorno sulla Stella
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Alpinestars, Asolo - anteprima 1
  • Alpinestars, Asolo - anteprima 2
  • Alpinestars, Asolo - anteprima 3
  • Alpinestars, Asolo - anteprima 4
  • Alpinestars, Asolo - anteprima 5
  • Alpinestars, Asolo - anteprima 6

Asolo - Celebre in tutto il mondo per la qualità dei prodotti oltre che per un logo che non passa inosservato, una "a" intersecata ad una stella, l'italianissima Alpinestars è nata ad Asolo la bellezza di 47 anni fa come produttrice di calzature tecniche. Nel corso del tempo, spinta anche dalla passione di Gabriele Mazzarolo (figlio del fondatore ed attuale Presidente), l'azienda si è pian piano "convertita" ad una produzione più vicina agli ambienti motociclistici...partendo proprio da quello che anche oggi è un vero e proprio marchio di fabbrica: gli stivali.

NON SOLO STIVALI
A differenza di molte realtà di tipo veneto, i Mazzarolo hanno presto intuito di avere il potenziale per affiancare concretamente altri rami d'azienda a quelli più radicati, lavorando con gli stessi criteri di qualità, ricerca e sviluppo di sempre per creare nuove linee di prodotto Alpinestars: è nata così una linea di abbigliamento da cross/enduro che nel corso del tempo si è allargata ed integrata ad altre dedicate all'uso stradale e racing, di anno in anno ulteriormente ampliatasi con il debutto del brand con la stella nell'universo delle quattro ruote: sono numerosi, infatti, i piloti Alpinestars che corrono in F1, in Nascar, in F.Indy ma anche nel Mondiale Rally.

IL RACING E' FONDAMENTALE MA...
"Il racing è parte fondamentale del nostro lavoro - afferma Jeremy Appleton, Responsabile Media Alpinestars - ma non è l'unico ambito su cui lavoriamo. Le attività in pista ci permettono testare nelle condizioni più estreme i nostri prodotti e di ottenerne ovvii vantaggi anche nella produzione di serie. Ma ci sono molte aree, che lavorano internamente all'azienda di Asolo, sostanzialmente indipenti da queste attività, perchè i punti cardine nello sviluppo dei prodotti di una azienda come Alpinestars sono moltissimi ed estremamente variegati."

GRANDE LAVORO DI R&D
I prodotti Alpinestars, infatti, sono pensati da uno staff tecnico che lavora presso i centri R&D di Los Angeles e di Asolo seguendo e spesso anticipando i trend del mercato. La capacità di essere particolarmente veloci nell'adattarsi alle esigenze della clientela, infatti, è uno dei punti cardine del lavoro di sviluppo dei prodotti Alpinestars, che nascono per mezzo di tecnologie informatiche di ultima generazione oltre che attraverso lunghe sessioni di prova presso gli attrezzatissimi laboratori di collaudo e verifica interni.

TUTTO IN CASA
Tutto, tranne la produzione di serie che avviene in Far-East presso sedi produttive con standard certificati, nasce dunque all'interno delle sedi Alpinestars, compreso il campionario, i prototipi (anche quelli ad alto contenuto tecnologico) e la produzione racing, per la quale l'azienda veneta ha creato una apposita divisione all'interno dello stabile che nel 1963 portava l'insegna "Stella Alpina": per soddisfare al 100% le esigenze cromatiche e di fit dei piloti Alpinestars, infatti, la produzione di tute, stivali guanti o scarpette da F1 è affidata a personale specializzato che lavora e si prende cura di ogni capo artigianalmente.

INNOVAZIONI TECNOLOGICHE
Tra le ultime innovazioni tecnologiche delle quali Alpinestars è più fiera, vi sono certamente il Bionic Neck Support (il collare utilizzato da tutti i piloti Enduro e Cross) il Bionic Knee Protector (protezione per le ginocchia specifica per Enduro e Cross) ed il nuovissimo airbag elettronico a doppia carica, attualmente in fase di collaudo in MotoGP ma pronto ad entrare in produzione di serie entro un paio di stagioni.

Nei prossimi giorni scopriremo tutte le novità legate ai nuovi prodotti 2011 ed andremo alla scoperta del nuovo Airbag con un servizio specifico. Stay tuned!

Autore: Emiliano Perucca Orfei

Tag: Abbigliamento


Top