Novità

pubblicato il 28 luglio 2010

Harley Davidson: ecco la nuova gamma M.Y. 2011

In arrivo la Sportster SuperLow ed il nuovo V2 da 1.690 cc

Harley Davidson: ecco la nuova gamma M.Y. 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Harley Davidson gamma M.Y. 2011 - anteprima 1
  • Harley Davidson gamma M.Y. 2011 - anteprima 2
  • Harley Davidson gamma M.Y. 2011 - anteprima 3
  • Harley Davidson gamma M.Y. 2011 - anteprima 4
  • Harley Davidson gamma M.Y. 2011 - anteprima 5
  • Harley Davidson gamma M.Y. 2011 - anteprima 6

Con l'avvicinarsi del 2011 anche la gamma Harley Davidson si rinnova e si amplia con l'arrivo di un nuovo modello: la Sportster SuperLow.

Numerose le novità che hanno interessato il resto dei modelli precedentemente in listino, la più importante delle quali riguarda certamente l'introduzione del nuovo motore Twin Cam 103 da 1.690 cc che va a prendere il posto della precedente unità da 1.584 cc su Electra Glide Ultra Limited, Electra Glide Classic (gradito ritorno), Street Glide e, a richiesta, su Road King Classic.

Molto interessante, sotto il profilo della sicurezza, l'arrivo dell'ABS di serie su tutti i modelli touring così come su Softail, fatta eccezione per il Cross Bones. Per questo modello in particolare arrivano anche nuovi blocchetti dei comandi, più comodi da azionare e caratterizzati da un design più pulito.

Novità cromatiche, invece, per la gamma XR1200X (nuovo il White Hot Denim) e per le Dyna, mentre per le VRSC, oltre agli inediti colori di Night Rod Special e V-Rod Muscle, sono in arrivo nuovi pneumatici Michelin Scorcher.

Novità di dettaglio anche per le CVO (Custom Vehicle Operations) che per 2011 saranno disponibili in quattro modelli: CVO Road Glide, CVO Street Glide, CVO Softail e CVO Ultra Classic Electra Glide.

Per quanto riguarda il nuovo modello Sportster SuperLow, a differenza del modello dalla quale deriva propone una nuova geometria di sterzo, nuovi cerchi (e pneumatici) oltre che una sella rimodellata: tutto questo per abbassare al massimo il piano di seduta e rendere più semplice ed equilibrata la guida, a tutto vantaggio di chi si avvicina per la prima volta all'universo della moto.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top