Sport

pubblicato il 26 luglio 2010

MotoGP 2010, Laguna Seca: Stoner "solo" 2°

Nove corse senza vittoria per la Ducati. Eppure il potenziale c'è...

MotoGP 2010, Laguna Seca: Stoner "solo" 2°
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • MotoGP 2010, Laguna Seca, Team Ducati - anteprima 1
  • MotoGP 2010, Laguna Seca, Team Ducati - anteprima 2
  • MotoGP 2010, Laguna Seca, Team Ducati - anteprima 3
  • MotoGP 2010, Laguna Seca, Team Ducati - anteprima 4
  • MotoGP 2010, Laguna Seca, Team Ducati - anteprima 5
  • MotoGP 2010, Laguna Seca, Team Ducati - anteprima 6

E' da ormai 9 corse che Stoner non riesce più a portare la sua Ducati sul gradino più alto del podio. Una situazione, quella dell'australiano, a dir poco strana...non tanto per la prestazione assoluta, che indubbiamente c'è, quanto per gli evidenti cali di tensione e di concentrazione che stanno caratterizzando negativamente questa stagione. Con questo non intendiamo certamente che un secondo posto sia roba da buttare, ma appare evidente che lo Stoner in sella alla Desmosedici GP10 non è quello del 2007 e del 2008 e nemmeno quello del finale di stagione 2009.

Insomma, Casey ha probabilmente la testa da un'altra parte (la Honda) ed i risultati, seppur discreti, non rendono probabilmente giustizia ad una moto che quest'anno più di ogni altro appare equilibrata ed in grado di essere estremamente competitiva su ogni tracciato. Il fatto che Hayden sia costantemente nelle posizioni che contano, dopo non essere riuscito a trovare il bandolo della GP8 e della GP9, è certamente la miglior cartina tornasole di questa strana situazione. Peccato.

"La moto andava molto bene - ha dichiarato Stoner, 2° al traguardo - ma su questa pista c’è sempre bisogno di almeno un giro e mezzo prima che le gomme entrino in temperatura. Appena hanno iniziato a lavorare bene ho pensato di attaccare Dani ma ho immediatamente rischiato di perdere l’anteriore. Ho cercato di recuperare e riavvicinarmi ma ho fatto un piccolo errore e poi, dopo un paio di giri, mi si è nuovamente "chiuso" il davanti e sono andato lungo, quasi fuori pista. A questo punto ho deciso di guidare più pulito possibile cercando di non perdere troppo dai due davanti. E’ un peccato perché ero a posto in quasi tutta la pista e avevo problemi solo in un paio di sezioni. Detto questo, sono contento del fine settimana e soprattutto vorrei ringraziare i miei ragazzi perché hanno fatto davvero un ottimo lavoro."

"Quando ho provato la partenza nel warm-up - ha dichiarato Hayden, 5° al traguardo - ho avuto un piccolo problema che si è ripresentato in gara ma, a parte questo, penso che oggi abbiamo fatto davvero il massimo. Negli ultimi giri ho provato di tutto per ricucire il gap che avevo da Rossi e Dovizioso e per provare ad inserirmi tra loro o essere pronto nel caso commettessero un errore. Ho spinto più che potevo ma non è stato abbastanza. In altre occasioni qui a Laguna mi sono divertito di più ma, se tutto va bene, la prossima volta torneremo per vincere, questo è l’obiettivo. Grazie a tutta la mia squadra e a tutti i tifosi che sono venuti a Laguna. Il loro supporto è stato incredibile e mi spiace solo non aver regalato loro il podio."

"Casey - ha dichiarato Vittoriano Guareschi, Team Manager - ha conquistato il quarto podio consecutivo, un gradino più su questa volta, con in più il giro veloce in gara e qualifiche da protagonista. Insomma un buon fine settimana, che conferma un trend di crescita costante sua e del lavoro che sta facendo il team sulla moto. Un risultato completato positivamente dal quinto posto di Nicky a poco più di un secondo dal podio. Penso che abbia fatto una bella gara perché qui aveva più pressione del solito, e non ha fatto delle qualifiche eccezionali. In partenza non è scattato benissimo ma poi ha tenuto un buon ritmo e soprattutto alla fine ha fatto degli ottimi tempi che confermano il valore del pacchetto che abbiamo a disposizione. Certo adesso vogliamo vincere e ci riproveremo a Brno, ma oggi sono complessivamente contento del risultato del team."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top