Attualità e Mercato

pubblicato il 23 luglio 2010

Attivo il piano di Viabilità Italia per l'esodo estivo

Coordinati uomini, mezzi e servizi su strade e autostrade

Attivo il piano di Viabilità Italia per l'esodo estivo

'Viabilità Italia' è l'unità di crisi che sostituisce il 'Centro coordinamento nazionale viabilità' e che raccoglie le immagini di autostrade e stazioni ferroviarie provenienti da oltre 2.800 telecamere. Sono 32 quelle sull'autostrada A22 Modena-Brennero, 150 ce ne sono sulle reti delle altre concessionarie autostradali e 12 sull'A3 Salerno-Reggio Calabria. Una quantità di dati enorme - a cui si aggiungono 89 sistemi di trasmissione delle immagini "Scout" (telecamere mobili multifunzione) a disposizione della Polizia Stradale - che serve a 'Viabilità Italia' per studiare, analizzare e pianificare la viabilità del Paese. L'esodo estivo, parzialmente già cominciato, è il momento più delicato per il nuovo ente che sovrintende alle vacanze, e non solo, di italiani e stranieri nel nostro Paese.

Il piano per la stagione estiva 2010 è scattato e per la gestione efficace della mobilità si pone l'obiettivo di assistere in maniera adeguata e costante le persone in viaggio verso le località turistiche, coordinando gli interventi di Polizia Stradale, Arma dei Carabinieri, Polizie locali, Vigili del fuoco, Anas, concessionarie autostradali e volontari della Protezione Civile.

La Polizia Stradale nei mesi di luglio e agosto 2010 si avvale di 1.450 pattuglie in auto, 100 pattuglie in moto, 281 postazioni Tutor per il controllo della velocità media, 95 autovelox fissi e mobili per la rilevazione della velocità istantanea, 50 autovetture con sistema Provida per la misurazione della velocità, 530 etilometri e 1853 'precursori' per il controllo del tasso alcolemico dei conducenti.

Altri interventi di controllo, prevezione, contrasto e assistenza prevedono l’impiego di pattuglie delle Squadre di Polizia Giudiziaria per il contrasto della criminalità, soprattutto nelle aree di servizio e di parcheggio autostradali, la programmazione di piani di soste operative delle pattuglie nelle aree di servizio e parcheggio per prevenire attività delittuose, la fornitura di informazioni sulle condizioni di percorribilità delle strade al CCISS - Centro di Coordinamento Informazioni sulla Sicurezza Stradale -, ad Isoradio e agli organi d’informazione radio-televisivi locali per i necessari avvisi all’utenza.

Da parte sua Autostrade l'Italia comunica che fino al 31 agosto resteranno aperti solo 14 cantieri rispetto ai 140 medi giornalieri, garantendo sempre il numero di corsie preesistenti e che le giornate da evitare per mettersi in viaggio sono il 23 luglio, il 31 luglio, il 7, l'8 e il 15 agosto e infine l'1 settembre. E' stato inoltre siglato un accordo di partnership con RTL 102.5 che garantisce informazione 24 ore su 24, con 28 notiziari di viabilità al giorno. E' inoltre attivo il call center viabilità (840.04.2121 con scatto unico alla risposta) con 120 linee che rispondono al 100% delle chiamate di cui il 96% entro 20 secondi con operatore.

Per i mezzi pesanti c'è il divieto di circolazione tutte le domeniche di giugno, luglio, agosto e settembre dalle 7 alle 24 e i sabati di luglio e agosto dalle 7 alle 23. Divieti previsti anche per i venerdì di luglio e agosto particolarmente trafficati, dalle 16 alle 24.

Autore: Costantino Paolacci

Tag: Attualità e Mercato


Top