Eventi

pubblicato il 23 luglio 2010

Il Team Aprilia Giofil alla Baja España 2010

Farres, vincitore 2009, e Lopez i piloti sulla RXV 4.5

Il Team Aprilia Giofil alla Baja España 2010

Gerard Farres, vincitore lo scorso anno su KTM, e Chaleco Lopez saranno i piloti del Team Giofil Aprilia Racing alla Baja España Aragon 2010, l’importante gara marathon spagnola di enduro giunta alla 27a edizione. E' l'ultimo importante appuntamento per il team italiano prima della pausa estiva. Non si tratta di un rally vero e proprio, ma di una gara "tipo Baja", quindi con percorso segnalato. Si tratta della gara di questo tipo più importante d’Europa, in programma da oggi 23 luglio fino a domenica 25 luglio.

Tre tappe, 1200 chilometri complessivi, 623 dei quali cronometrati. Si inizia con un breve prologo, poi le due tappe vere e proprie con 309 chilometri di prova speciale ciascuna. La sede delle verifiche e del prologo è l’autodromo multifunzionale di Alcañiz, mentre il quartier generale della Baja è nel capoluogo dell’Aragona, Zaragoza.

Il Team Giofil Aprilia Racing affronta questo impegno con obiettivi importanti: Gerard Farres, il trentunenne catalano in forza alla squadra di Lugo, è infatti il campione 2009 della Baja España, successo ottenuto su ktm lo scorso anno per la seconda volta (ha vinto infatti anche nel 2007).

Accanto a lui la presenza altrettanto importante di Francisco "Chaleco" Lopez proprio pochi giorni prima, in accordo con il team, ha deciso la propria partecipazione ed è volato in Spagna dal Cile, per effettuare anche importanti test con l'ultima evoluzione dell'Aprilia RXV 4.5 "Tuareg", la moto con cui tenterà l'assalto al prossimo Pharaons Rally di ottobre e alla Dakar 2011.

Due "pezzi da novanta" per il team Aprilia, che certamente sui veloci sterrati spagnoli sfrutteranno l’elevata potenza del motore bicilindrico a V di 77° della 450 veneta. Dovranno vedersela con una cinquantina di avversari, piloti molti dei quali sono veri e propri specialisti della baja aragonese.

"Il livello sarà molto elevato - ha detto Gerard Farres -, quindi non sarà certo facile ripetere la vittoria dell’anno scorso. La Baja Aragon è una delle gare più importanti della stagione e sulle sue piste mi sono sempre trovato molto bene, così come mi piace molto il calore del pubblico nei miei confronti. Mi sembra di essere a casa. Sono anche contento che Chaleco mi abbia raggiunto in Spagna, speriamo di raggiungere un grande risultato entrambi."

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top