Novità

pubblicato il 20 luglio 2010

Honda CRF 250R 2011

Compatta e aggressiva, migliorata nei dettagli

Honda CRF 250R 2011
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda CRF250R my 2011 - anteprima 1
  • Honda CRF250R my 2011 - anteprima 2
  • Honda CRF250R my 2011 - anteprima 3
  • Honda CRF250R my 2011 - anteprima 4

Come la sorella maggiore CRF450R anche la "duemmezzo" a 4T Honda si presenta ai cancelletti di partenza con una serie di ritocchi che servono ad enfatizzarne l'enorme potenziale.

A livello di motore non ci sono grosse novità se non una rivisitazione abbastanza profonda del software di gestione motore installato sulla centralina. Ferma restando l'alimentazione ad iniezione elettronica senza batteria i progettisti hanno mirato a rendere la guida più fluida con una erogazione migliorata fin dai regimi più bassi con l'obiettivo di massimizzare anche la trazione.

Troviamo poi un silenziatore più... silenzioso (anche grazie al nuovo filtro aria), secondo i limiti della normativa sportiva FIM, la nuova pompa carburante con kit sostituzione filtro per facilitare la manutenzione e una rapportatura finale accorciata per massimizzare lo spunto.

La ciclistica si basa sul telaio perimetrale in alluminio, con forcella Showa da 48 mm più leggera e rivista nell'idraulica e monoammortizzatore con leveraggio Pro-Link caratterizzato da un set-up improntato al miglioramento della stabilità. L'ammortizzatore di sterzo prevede un diametro del cilindro aumentato.

Qualche dato tecnico: la potenza massima è di 43,5 CV a 11.000 giri e la coppia massima è di 29 Nm a 8.000 giri con un rapporto di compressione abbastanza spinto, 13,2:1.

L'interasse di 1.488 mm e valori di inclinazione cannotto (27°12') e avancorsa (117 mm) piuttosto compatti rendono la CRF250R agilissima, anche grazie al peso contenuto in appena 101,8 kg di cui 50,3 kg sull'anteriore e 51,5 kg sul posteriore.

Sovrastrutture e design sono definiti da Honda "Revolutionary Ergonomics Design - RED" e prevedono superfici liscie e forme snelle per agevolare i movimenti del pilota.

Autore: Redazione

Tag: Novità


Top