Sport

pubblicato il 15 luglio 2010

Ufficiale: Valentino Rossi correrà al Sachsenring

A 41 giorni dal botto del Mugello il tavulliano torna nel Mondiale

Ufficiale: Valentino Rossi correrà al Sachsenring
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Valentino Rossi, Misano, Yamaha R1 WSBK - anteprima 1
  • Valentino Rossi, Misano, Yamaha R1 WSBK - anteprima 2
  • Valentino Rossi, Misano, Yamaha R1 WSBK - anteprima 3
  • Valentino Rossi, Misano, Yamaha R1 WSBK - anteprima 4
  • Valentino Rossi, Misano, Yamaha R1 WSBK - anteprima 5
  • Valentino Rossi, Misano, Yamaha R1 WSBK - anteprima 6

Valentino Rossi c'è. Ora è davvero ufficiale. Dopo gli indizi di ieri, di cui il primo parlava chiaramente di un avvistamento di Uccio alla guida del motorhome di Valentino in direzione Sachenring, arriva dunque la conferma da parte del pilota Yamaha relativamente alla presenza nel GP mondiale della prossima domenica.

Certo, c'è ancora un ostacolo di "omologazione medica" da superare, ma il passo da mondiale tenuto nei test WSBK sulle piste di Misano e Brno negli scorsi giorni e le forti pressioni della Dorna (che sta riscontrando un forte calo di interesse senza Valentino) dovrebbero assicurare la presenza della Yamaha #46 in pista.

A 41 giorni dall'incidente che lo ha visto protagonista sulla pista che gli ha regalato tante emozioni ma anche grandi delusioni negli ultimi due GP, il Mugello, Rossi torna dunque in pista: rimane qualche dubbio sull'effettiva possibilità di andare come i primi, ma anche el corso dei test sulla R1 SBK sembra che il problema più grande non fosse la gamba fratturata ma la spalla rotta in allenamento nel corso della primavera.

"Sono molto felice - ha detto Rossi - che i dottori pensino che posso correre questo fine settimana. Vedrò l'ufficiale medico e poi prenderemo la decisione finale. Ho avuto buone sensazioni sulla R1, ma so che la M1 è una cosa ben diversa e sarà dura."

"Mi mancava la mia moto - aggiunge Rossi - il mio team e volevo esserci, quindi non vedo l'ora di tornare nel paddock, ero stufo di stare a casa! Wataru ci sarà comunque nel caso ci siano problemi."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top