Sport

pubblicato il 12 luglio 2010

WSBK 2010, Brno: Biaggi ipoteca il quinto alloro iridato

+68 punti a otto manche dal termine. Mondiale chiuso.

WSBK 2010, Brno: Biaggi ipoteca il quinto alloro iridato
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • WSBK 2010, Brno, Team Aprilia Alitalia - anteprima 1
  • WSBK 2010, Brno, Team Aprilia Alitalia - anteprima 2
  • WSBK 2010, Brno, Team Aprilia Alitalia - anteprima 3
  • WSBK 2010, Brno, Team Aprilia Alitalia - anteprima 4
  • WSBK 2010, Brno, Team Aprilia Alitalia - anteprima 5
  • WSBK 2010, Brno, Team Aprilia Alitalia - anteprima 6

Anche Batta l'ha detto alla fine delle Superpole di sabato: il mondiale è chiuso. Chiuso perchè Biaggi ha la moto migliore, perchè ha dimostrato di essere in palla e perchè 68 punti da amministrare ad 8 manche dalla fine del campionato sono un'infinità per un pilota che "qualche idea" su come si vince un mondiale ce l'ha.

Come se non bastasse, Leon Haslam e la sua Suzuki sembrano aver definitivamente perso la bussola, lasciando campo libero ad una Aprilia che gara dopo gara è cresciuta nella prestazione di moto e pilota, dimostrando che non solo a Borgo Panigale sono in grado di progettare moto in grado di scontrarsi a testa alta con i più grandi player nipponici ed europei.

Con la vittoria di oggi, la nona stagionale e la quinta nelle ultime sei gare, Max Biaggi raggiunge quota 352 punti in campionato, mentre Aprilia è sempre più leader fra i costruttori con 53 lunghezze su Suzuki ed 82 su Ducati.

"Dopo il secondo posto in gara 1 ero comunque soddisfatto – commenta Max Biaggi – anche se, sinceramente, su questa pista mi aspettavo il massimo. Così è stato nella seconda gara: abbiamo fatto qualche modifica alla sospensione posteriore ed al cambio, interventi che hanno funzionato. Dopo essere stato per un po’ dietro a Rea ho constatato di essere più veloce ed ho soprassato, da lì in poi ho spinto al massimo senza pensare al degrado delle gomme e la pista mi ha dato ragione. Ringrazio il mio Team, i ragazzi mi supportano e credono nelle mie indicazioni, come confermano i nostri risultati. Ci sono ancora tanti punti in palio, io non guardo mai indietro e continuo a rimanere concentrato gara dopo gara. E’ questa la filosofia vincente."

Autore: Redazione

Tag: Sport


Top