Sport

pubblicato il 10 luglio 2010

WSBK 2010, Brno, Superpole: Crutchlow centra il poker

L'inglese è imprendibile, ma Biaggi c'è; delusione Ducati

WSBK 2010, Brno, Superpole: Crutchlow centra il poker

Magari in gara non avrà ancora la consistenza che serve per puntare alla vittoria, ma quando si tratta di lottare con il cronometro il pilota Cal Crutchlow è senza dubbio il pilota del momento.

Oggi il pilota della Yamaha ha centrato la sua quarta Superpole stagionale a Brno, un risultato decisamente stupefacente per un esordiente. Il suo tempo poi è veramente qualcosa di sbalorditivo: con un 1'58"018 ha rifilato ben sette decimi al suo diretto inseguitore, che è il leader del mondiale Max Biaggi.

La prima fila poi è completata da Jonathan Rea, che pare aver trovato il bandolo della matassa nell'ultima sessione di libere e da Ruben Xaus, che si è caricato con la responsabilità di essere l'unico pilota della BMW in pista, visto l'infortunio di Troy Corser.

Sorprende decisamente il quinto tempo di Sylvain Guintoli, visto che ha rifilato una bella paga al caposquadra Leon Haslam: il portacolori della Suzuki infatti scatterà solamente dalla quattordicesima piazza, quindi per lui ci si attende una domenica in salita.

A stupire più di tutto però sono le difficoltà delle Ducati. Le bicilindriche di Borgo Panigale sembravano le moto più in forma sul tracciato ceco, ma nella Superpole si sono sciolte come neve al sole. Addirittura la più veloce è stata quella di Luca Scassa, sesto, che ha preceduto la moto ufficiale di Michel Fabrizio.

Addirittura disastrosa la prestazione di Noriyuki Haga, che scatterà quindicesimo dopo essere caduto sia nella Superpole 1 che nella Superpole 2, fortunatamente senza conseguenze fisiche.

WORLD SUPERBIKE, Brno, 10/07/2010
Classifica Superpole
1. 35 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 1'58"018
2. 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 1'58"743
3. 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1'59"094
4. 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 1'59"135
5. 50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 1'59"179
6. 99 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R 1'59"393
7. 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 1'59"451
8. 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1'59"571
9. 57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 1'59"699
10. 52 Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 1'59"699
11. 76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR 1'59"829
12. 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 1'59"830
13. 2 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 Factory 1'59"841
14. 91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 1'59"995
15. 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 2'00"258
16. 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 2'00"564
17. 96 Smrz J. (CZE) Aprilia RSV4 Factory 2'00"341
18. 77 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R 2'01"167
19. 15 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 2'01"523
20. 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 2'00"508
21. 23 Parkes B. (AUS) Honda CBR1000RR 2'01"463
22. 95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R 2'01"826

Autore: Matteo Nugnes

Tag: Sport


Top