Eventi

pubblicato il 7 luglio 2010

San Remo si prepara alla 5^ prova del Campionato Italiano Motorally

228 km con partenza dal lungomare

San Remo si prepara alla 5^ prova del Campionato Italiano Motorally

E' sempre più calda l'atmosfera del Campionato Italiano Motorally 2010 e non solo per le temperature estive. La quinta prova, l’ultima prima della pausa estiva, sarà ospitata a San Remo, in una location d’eccezione. Sarà infatti il centralissimo Piazzale Dapporto, sul lungomare della cittadina ligure, a due passi dal Casinò e dal Teatro Ariston, ad ospitare il variopinto paddock del Motorally. La gara è denominata "64^ Due Valli" ed è patrocinata dalla Provincia di Imperia.

I piloti saranno impegnati da domenica mattina alle 8.30 su un tracciato di 228 km che per l’80% del suo sviluppo sarà semplice e scorrevole. Il Parco Assistenza sarà dislocato a circa 70 chilometri dal luogo di partenza, in una piccola località montana a 1200 metri di quota nell’entroterra ligure, e sarà l’unica possibilità di rifornimento durante la gara. I piloti in gara vi giungeranno dopo un trasferimento di 80 chilometri con passaggi in quota fino a oltre 1700 metri di altitudine.

Dopo l’assistenza, inizierà un anello di 60 km con all’interno due prove speciali. La prima, di 15,9 km, sarà tecnica, con qualche passaggio stretto ed enduristico, la seconda, di 15,8 chilometri sarà invece veloce e scorrevole, interamente tracciata su strade carrarecce. Al termine dell’anello i piloti rientreranno nuovamente al Parco Assistenza per il necessario rifornimento, prima di affrontare il trasferimento di ritorno su Sanremo.

C’è fermento in vetta alla classifica assoluta di Campionato: Matteo Graziani è al comando con 77 punti, ma dopo l’exploit di Foligno Andrea Mancini si è riavvicinato al campione forlivese ed è secondo a cinque lunghezze da Graziani. Appena un punto in più di Niccolò Pietribiasi, che spera di fare da terzo incomodo. Tra questi tre piloti si giocherà con tutta probabilità il Campionato 2010 e la gara di Sanremo si preannuncia decisamente combattuta per la leadership della classifica.

La bella stagione, la deliziosa località e la combattuta competizione sono una bella occasione per chi al "solito" giro in moto della domenica vuole aggiungere la piacevole esperienza di assistere alla gara di una delle più interessanti specialità del fuoristrada agonistico.

Autore: Redazione

Tag: Eventi


Top