Curiosità

pubblicato il 5 luglio 2010

Dainese À toute épreuve: fino all'8 agosto a Parigi

Un viaggio nel back-stage dell'abito intelligente

Dainese À toute épreuve: fino all'8 agosto a Parigi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dainese À toute épreuve: fino all\'8 agosto a Parigi - anteprima 1
  • Dainese À toute épreuve: fino all\'8 agosto a Parigi - anteprima 2
  • Dainese À toute épreuve: fino all\'8 agosto a Parigi - anteprima 3
  • Dainese À toute épreuve: fino all\'8 agosto a Parigi - anteprima 4
  • Dainese À toute épreuve: fino all\'8 agosto a Parigi - anteprima 5
  • Dainese À toute épreuve: fino all\'8 agosto a Parigi - anteprima 6

Se vi trovate a Parigi, magari nei pressi di Porte de la Villette, una visitina alla mostra Dainese "À toute épreuve" crediamo sia davvero d'obbligo per ogni motociclista che si rispetti.

Aperta sino all'8 agosto 2010, il back-stage dell'abito intelligente - così lo definisce l'azienda del Diavoletto Rosso - rappresenta un interessantissimo viaggio al centro delle idee che hanno poi portato alla realizzazione degli elementi protettivi che tutti noi conosciamo: dai guanti alle tute passando per i paraschiena, la mostra non limita il suo "campo d'azione" ai soli ambienti motociclistici.

Sulla Terra così come nello Spazio, infatti, Dainese è protagonista, grazie a progetti in collaborazione con l'ente spaziale americano riguardanti alcune componenti delle tute che dovrebbero sbarcare su Marte (e non solo) nei prossimi anni.

Nella rappresentazione non mancano tributi ai grandi campioni che da sempre vestono con il materiale dell'azienda vicentina - tra tutti Agostini, Rossi o Lorenzo - ma anche sezioni multimediali in cui sono rappresentate le evoluzioni di prodotti come l'air-bag D-Air, il cui progetto nasce alla fine degli anni '90.

À toute épreuve è sita nel complesso "Explora", livello 1, ed è aperta al pubblico dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 18.00. La domenica : 10.00 – 19.00. L'accesso è consentito ai possessori del biglietto Explora.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità


Top